Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Rimini: successo per la “Settima Arte”. Oltre 2000 persone agli eventi

Rimini: successo per la “Settima Arte”. Oltre 2000 persone agli eventi

Aperture di successo per La Settima Arte Cinema e Industria, che nella sua giornata inaugurale ha visto una grande partecipazione di pubblico con oltre 2000 persone presenti agli eventi. 

La mostra “David Lynch. Dreams – A Tribute to Fellini”, allestita nella suggestiva location di Castel Sismondo, le anteprime, le proiezioni, le conferenze, i dialoghi hanno contribuito a creare in città un clima di Festa, della Festa del cinema. Dove cinema è inteso sia nella sua declinazione industriale che in quella culturale. 

La manifestazione, organizzata da Confindustria Romagna, Khairos Srl (Cinema Fulgor e Cinema Settebello di Rimini), Università Alma Mater Studiorum Bologna – Dipartimento Scienze per la Qualità della Vita di Rimini, con la collaborazione del Comune di Rimini, viaggia quindi a pieno ritmo con il suo calendario di 60 eventi. 

Molti gli appuntamenti anche per domani, domenica 5 maggio. 

Fra gli ospiti attesi Daniele Ciprì, sceneggiatore, direttore della fotografia e regista (tra i suoi lavori Fai bei sogni, Totò che visse due volte e Salvo) che alle 15.30 al cinema Fulgor terrà la masterclass “La luce: anima della narrazione visiva” e Matteo Rovere, il più giovane produttore italiano ad essersi aggiudicato il Nastro d’argento, produttore di pellicole come Smetto quando voglio e regista di Veloce come il vento e Il primo re. Rovere incontrerà il pubblico alle 17 al cinema Fulgor prima della proiezione de Il primo re.  

Continuano le proiezioni con l’omaggio a David Lynch e a Pupi Avati horror con i titoli più celebri dei due registi: domani al Fulgor ci saranno Cuore Selvaggio (ore 14) per Lynch e La casa dalle finestre che ridono (ore 11) e Zeder (ore 21) per Avati. 

Inoltre l’omaggio a Marcello Mastroianni con l’anteprima della versione integrale restaurata di Mi ricordo, sì, io mi ricordo di Anna Maria Tatò a cura della Cineteca di Bologna e quello a Clouzot con I diabolici (ore 18.30 cinema Settebello). 

Per le conferenze “i maestri del tempo” si ricorda “La mela, l’uovo e la mappa: i modelli del mondo tra rinascimento e Rivoluzione” a cura della Biblioteca Gambalunga di Rimini e della Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini (ore 18.30 Fulgor). 

Continua anche la rassegna Docintour al Teatro Cinema Tiberio realizzata con Fice (Federazione Italiana Cinema d’Essai) Emilia Romagna. E ancora musica, performance e presentazioni di libri con autore. 

La cerimonia conclusiva si svolgerà domani con la premiazione dei vincitori del premio “Cinema e Industria”, teatro Galli di Rimini alle 18.30. La serata sarà presentata dal giornalista e conduttore Franco di Mare e vedrà la partecipazione di Laura Morante e Pupi Avati, Presidente della giuria del premio. 

Info:

www.lasettimarte.it

Ultimi Articoli

Scroll Up