Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Rimini, Teatro Galli: stasera “La Traviata”. Dal Rotary e dai fiorai il “Concerto per la vita”

Rimini, Teatro Galli: stasera “La Traviata”. Dal Rotary e dai fiorai il “Concerto per la vita”

I fiori sono serenità e bellezza.  Raccontano il cambio di stagione. Annunciano la speranza portata dalla stagione più attesa: la primavera. Anche e soprattutto ai tempi della Pandemia. E non c’è opera più “floreale” della “Traviata” di Giuseppe Verdi. Nasce dalla “Signora delle camelie” di Dumas, la protagonista si chiama Violetta e la sua migliore amica Flora. Era impossibile non accompagnare l’edizione di oggi al teatro Galli, con una cornice di arredi floreali che la rendessero ancora più bella. L’opera va in scena questa sera, 4 marzo, al Teatro Galli. Violetta Valery sarà il soprano Giorgia Paci, Alfredo Germont sarà il tenore Vassily Solodkyy, mentre Giorgio Germont il baritono Luca Grassi. Agli strumenti l’orchestra da camera Rimini Classica.

 

E l’Associazione  Floricoltori e Fioristi italiani (AFFI) ha risposto  alla missione di solidarietà del concerto, promosso dai Rotary Club del territorio riminese e dalla senatrice Elena Cattaneo per sostenere il team della dott.ssa Vincenza Colonna, dell’Istituto di Genetica e Biofisica del CNR di Napoli, offrendo i fiori per l’allestimento realizzato dai flowers designer dell’associazione su idea della scenografa Trixie Zitcoswsky, particolarmente per aver progettato la facciata dell’Ariston con 150.000 fiori nell’edizione del Festival di Sanremo 2018.

 

I fiori e le fronde, eccellenza dei Produttori Italiani sono stati forniti dalla Cooperativa 3 Ponti di Sanremo, da Flor-export di Viareggio, dalla Cooperativa Flora Pompei, dalla cooperativa Del Golfo e da orchidee Colonna di Napoli. Il palco è stato così decorato con 3.700 fiori: meravigliosi garofani, ranuncoli, papaveri, violaciocche, antirrinum e orchidee phalaenopsis. A coordinare il progetto e l’allestimento realizzati dal team dei fioristi di AFFI, i flowers designers Mara Verbena, Patrizia Di Braida, Antonio Trentini. Il ringraziamento di AFFI va, per i materiali tecnici donati a Ceramiche Bellini e a Ferramenta Caffè.

Si può seguire online il concerto dalle 19 tramite il link www.riminiclassica.it con la parte dedicata all’aggiornamento sui risultati della ricerca scientifica e l’intervento della Senatrice Elena Cattaneo e delle autorità. Mentre, dalle 20.00, diretta sui canali di RTV San Marino (digitale terrestre ch. 73, piattaforma satellitare di SKY ch. 520 e TvSat ch. 93).

La raccolta fondi organizzata dal Rotary Club è stata denominata #RicaricalaRicerca e sono previsti quattro modalita’ di donazione:

Bonifico al conto corrente intestato Rimini Classica: iban IT69G0899524207000090009055 causale “Liberalita’ per Concerto per la Vita”.

 

Invio di denaro tramite Paypal all’account riminiclassica@gmail.com con messaggio “Liberalita’ per Concerto per la Vita”.

Sul sito Liveticket tramite carta di credito o paypal all’indirizzo

https://www.liveticket.it/concertoperlavita

Il Concerto per la Vita è promosso dai club service del territorio per raccogliere fondi da destinare alla ricerca sulla Corea di Huntington e, più in generale, sulle malattie genetiche.

Concerto gode del sostegno e la collaborazione del Comune e dell’Assessorato alla Cultura di Rimini.

Ultimi Articoli

Scroll Up