Home > amici degli animali > Rimini: tempo di lockdown. Come intrattenere in casa il cane

Rimini: tempo di lockdown. Come intrattenere in casa il cane

Tra lockdown (leggero o pesante) e giornate fredde, le possibilità di uscire con il proprio cane e impegnarlo in qualche attività sono davvero limitate. Ecco qualche suggerimento per intrattenerlo in casa. 

Nei negozi si possono trovare numerosi giochi, non mi riferisco alla classica pallina o alla treccia, ma quello di attivazione mentale. Il primo fra tutti è il Kong. Un oggetto di gomma dura a forma cilindrica con un buco alla base. Ma non è un gioco tipo pallina…  il Kong è un contenitore dove si devono mettere delle leccornie, poi si chiude il buco con un tappo fatto di cibo umido. 

Il cane impiegherà del tempo e molto ingegno per prendere il ‘tappo’ e mangiarlo, per poi mangiare il resto.

Ci sono altri giochi di attivazione mentale che si possono acquistare e sono formati da una serie di cassettini e scomparti dove il padrone dovrà mettere le leccornie; il cane dovrà ingegnarsi per aprire lo scomparto e prendere il premio. 

In queste occasioni il cane non va’ lasciato solo. Gli si deve restare accanto per incoraggiarlo e aiutarlo. 

Il cane dovrà alcune volte usare la bocca, altre la zampa. 

Se non si hanno i soldi per acquistare quel genere di giochi si possono usare delle cose che si hanno a casa, prendendo ad esempio dei bicchieri in plastica. Li si capovolge con all’interno delle leccornie; il cane dovrà spostare il bicchiere per raggiungere il premio.  In alternativa scatole in plastica (come quelle del gelato) o i vasi per i fiori sempre in plastica.

Si possono nascondere delle leccornie sotto a dei cuscini, sotto al tappeto o tra due oggetti e invitare il cane alla ‘caccia al tesoro’. Se si ha una certa famigliarità con il faidate, questi giochi si possono costruire. Attenzione di non usare metalli o altro che possono ferire il cane.

Il centro cinofilo dove ci si reca è chiuso per via del Covid? Meglio non far perdere l’allenamento al proprio cane: si possono costruire degli ostacoli in casa, posizionando, infatti, più oggetti a distanza si può formare un percorso per lo slalom. Anche in questo caso è bene aiutarlo con qualche leccornia e qualche parola d’incoraggiamento.

Ma alla fine dei conti non importa quello che si fa con il cane. Lui sarà contento di stare con noi, anche senza tanti giochi e tanti arnesi sparsi per casa. A lui importa solo stare con noi, condividere con noi la quotidianità. 

Scroll Up