Home > Cronaca > A Rimini tensione e slogan fra Forza Nuova e antifascisti ma nessuno scontro

A Rimini tensione e slogan fra Forza Nuova e antifascisti ma nessuno scontro

Alla fine è andato tutto bene. Nessun incidente a Rimini per l’arrivo di Roberto Fiore, leader nazionale di Forza Nuova, che al caffè Commercio di Piazza Ferrari ha presentato a una ventina di militanti i candidati di “Italia agli Italiani” alle prossime elezioni politiche, Mirco Ottaviani e Roberto Lo Giudice.

Contro la loro presenza, in in Piazza Tre Martiri a Rimini è stato organizzato un presidio antifascista con un centinaio di persone. tra cui alcuni candidati del centro sinistra e della sinistra. In un secondo tempo, una quarantina di militanti dei centri sociali si sono diretti in via Tempio Malatestiano, dove si sono arrestati di fronte al cordone di polizia con striscio e gridando slogan. Stessa scena poco dopo in piazza Cavour, dove gli ultimi manifestanti antifascisti si erano portati  per il “saluto finale”, anche qui strettamente sorvegliato dalle forze dell’ordine.

 

Per mantenere l’ordine sono stati mobilitati almeno un centinaio di agenti di Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza in tenuta anti-sommossa.

Scroll Up