Home > Ultima ora cronaca > Rimini, tenta di rubare di giubbotti Calvin Klein alla Coin, arrestato

Rimini, tenta di rubare di giubbotti Calvin Klein alla Coin, arrestato

Tenta di rubare due giubbotti Calvin Klein alla Coin di Corso D’Augusto, per un valore complessivo di circa 800 euro, ma viene prontamente scoperto dal responsabile antitaccheggio ed arrestato.

E’ successo nel pomeriggio di ieri, quando nel centro commerciale più noto del centro di Rimini, un  uomo di origine rumena di 35 anni era stato visto entrare in camerino con i due giubbotti e uscire dalla stanza apparentemente privo di questi. All’occhio del responsabile la scena non era sfuggita, in particolare la sua attenzione era stata catturata da i particolari dei giubbotti che fuoriuscivano dal giaccone. Immediata la chiamata agli agenti che si sono precipitati alla Coin incontrando la direttrice e i responsabili di negozio. Il malvivente intanto era stato bloccato da uno di questi e perquisito dagli agenti è stato costretto a consegnare non solo la merce nascosta in un marsupio ma anche una tronchese con la quale aveva tagliato il macchinario antitaccheggio. Una volta in Questura il fermato ha cercato di giustificarsi spiegando che il furto gli era stato commissionato da un connazionale, che secondo quanto da lui riportato lo stava attendendo. Peccato però che all’arrivo degli agenti nel luogo fantomatico dell’appuntamento non ci fosse nessuno.

Scroll Up