Home > Ultima ora cronaca > Rimini, tentata rapina al Parco XV aprile, giovane ferito a una spalla

Rimini, tentata rapina al Parco XV aprile, giovane ferito a una spalla

Dammi i soldi o farai una brutta fine“. Attimi di paura ieri al Parco Marecchia di Rimini, quando, al tramonto, un ragazzo di 27 anni originario del Brasile è stato avvicinato da un altro giovane, un 21enne originario del Gambia, che gli ha intimato di consegnargli i soldi che aveva appresso, prima con le parole e poi sotto la minaccia di un coccio di bottiglia, dopo aver incassato il netto rifiuto del brasiliano.

I due non erano soli. O perlomeno lo sono stati per poco. Alcuni concittadini del 27enne si sono avvicinati per capire che cosa stesse succedendo ma approfittando di un attimo di distrazione del sudamericano, il gambiano lo ha colpito violentemente con un coccio di bottiglia alla spalla. Impaurita, la vittima se l’è data a gambe levate lasciando a terra la bici. Che è però finita nelle mani del ventunenne che ha preso ad inseguire il brasiliano. Il giovane è riuscito tirando il fiato ad arrivare fino in Via D’Azeglio. Qui ha intercettato una volante della Polizia di Stato, a cui ha chiesto aiuto riferendo che un malvivente era alle sue calcagna.

I poliziotti alla vista della profonda ferita non hanno avuto dubbi e in pochi attimi hanno visto materializzarsi di fronte a loro il gambiano, subito immobilizzato.

Il brasiliano intanto veniva soccorso dai sanitari del 118 allertati dalle divise e raccontava agli agenti quanto accaduto al Parco Marecchia. Il gambiano è stato tratto  in arresto per il reato di tentata rapina aggravata e denunciato in stato di libertà per il reato di produzione, traffico o detenzione illegale di sostanze stupefacenti o psicotrope, perchè trovato in possesso di sostanza stupefacente del tipo marijuana e di un bilancino elettronico di precisione di piccola dimensione, occultati all’interno della tasca dei pantaloni. Il ragazzo si trova ora recluso nella Casa Circondariale cittadina a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. 

 

Scroll Up