Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Rimini Tiberio: martedì il film “Voliamo alto” con ospiti in sala il regista e i protagonisti

Rimini Tiberio: martedì il film “Voliamo alto” con ospiti in sala il regista e i protagonisti

Al Cinema Tiberio di Rimini martedì 3 dicembre (ore 17 ed ore 21, ingresso unico 4 euro, l’incasso netto contribuirà a sostenere l’Associazione “Volare Alto” fondata da Marisa e Giancarlo) in occasione della Giornata internazionale delle persone disabili è in programma il film Voliamo alto di Andrea Tommasetto con Marisa Bettassa e Giancarlo Ferrari: Marisa e Giancarlo sono marito e moglie. Problemi durante il parto hanno causato danni molto grandi al loro corpo, ma non alle loro vite. Con tenacia, dall’infanzia, hanno lottato per portare avanti una vita piena. Il film è il racconto di come hanno fatto. In Voliamo Alto si intrecciano tre fili narrativi.

Il film segue innanzitutto una giornata di Marisa e Giancarlo nella loro casa di Rocca Canavese (piccolo paese a 30 km da Torino): il risveglio, la colazione, il lavoro, pranzo e cena, visite a e di amici, sino alla messa a letto. “Io riesco a fare le cose, perché c’è qualcuno che mi dà le mani e le gambe!” dice Marisa. E infatti conosciamo Daniela e Teo, che aiutano Marisa e Giancarlo al mattino e al pomeriggio… 

Ma – sottolinea Teo – noi facciamo le cose per loro, ma i protagonisti della loro vita, rimangono loro”. Il secondo “filo” è quello della vita di Marisa e Giancarlo (raccontata da loro stessi): dalla “crisi adolescenziale” (“a 14 anni volevo buttarmi da quel balcone lassù” racconta Marisa), alla scelta – conquista di studiare in una scuola superiore, sino alla laurea (Psicologia per entrambi)… poi le amicizie, la conoscenza, l’amore ed il matrimonio… il lavoro, i progetti per il futuro… 

Il terzo filo è Volare Alto: l’associazione fondata 20 anni fa da Marisa e Giancarlo, per aiutare famiglie con figli disabili a trovare strade di autonomia per i ragazzi. Negli anni Volare Alto è diventata una rete di circa 40 famiglie, dove ci si aiuta a vicenda e si cerca di “vivere normalmente”. Il film fa vedere come anche sulla sedia a rotelle si possa andare a sciare, ballare, fare arte, escursionismo… insomma, essere felici e trovare un senso per la propria vita.

“Handicap è normale – dice Giancarlo – perché si tratta solo di considerare una differenza e io credo che le differenze arricchiscono l’uomo, arricchiscono il mondo”.

Il regista ed i protagonisti del film, Marisa e Giancarlo, saranno presenti in sala alle ore 21.

 

Info: 

328 2571483

biglietteria on line disponibile su www.liveticket.it.

www.cinematiberio.it 

Scroll Up