Home > Ultima ora sport > Rimini, tiro con l’arco: nel 4° Torneo anche i campioni europei Marcella Tonioli e Federico Pagnoni

Rimini, tiro con l’arco: nel 4° Torneo anche i campioni europei Marcella Tonioli e Federico Pagnoni

Il conto alla rovescia dice -4 settimane: meno di un mese, dunque, e spettacolari sfide all’ultima freccia la faranno da padrone nei padiglioni B5-D5 della Fiera di Rimini, che hanno appena ospitato i maestri dell’arte dolciaria, in primis pasticceria e gelateria, in occasione del 39° Salone internazionale (Sigep). Così come internazionale è il 4° “Italian Challenge” per le divisioni arco olimpico, nudo e compound, abbinato alla 45esima edizione dei Campionati Italiani indoor di tiro con l’arco, in programma appunto dal 23 al 25 febbraio a Rimini, un evento che porterà in riva all’Adriatico in totale qualcosa come 1500 atleti, più 500 presenze tra tecnici ed accompagnatori, oltre ad almeno duemila visitatori nell’arco della manifestazione.

Man mano che ci si avvicina all’appuntamento prende sempre più forma la lista degli atleti che saranno protagonisti, molti dei quali di livello assoluto. Sulla linea di tiro della gara a coppie miste iscritta a calendario internazionale World Archery per compound e arco olimpico ed interregionale per arco nudo, con abbinato un Torneo Secondario individuale, in calendario venerdì 23 febbraio ad aprire l’intensa tre giorni di competizioni, ci saranno infatti anche Marcella Tonioli e Federico Pagnoni, vale a dire i campioni europei in carica mixed team nella divisione compound e primi classificati nell’Italia Challenge 2016 e secondi classificati nella passata edizione, in quel caso fermati nella sfida conclusiva dal duo delle Fiamme Azzurre formato dall’iridata Irene Franchini e da Giuseppe Seimandi.

Tonioli, nata a Portomaggiore il 31 maggio 1986 ma ormai senese d’adozione, è una delle punte di diamante del tiro con l’arco azzurro e nella specialità del misto vanta anche due titoli mondiali conquistati nel 2011 e 2013 in coppia con Sergio Pagni. A livello individuale si è aggiudicata nel 2016 la Coppa del Mondo Compound femminile (prima donna in Italia ad essere riuscita in questa prestigiosa impresa) a Odense, in Danimarca, dopo essersi messa al collo il bronzo alle finali di Istanbul nel 2011 e l’argento a Parigi due anni dopo.

Pagnoni, invece, nato il 12 novembre 1987, ha conquistato l’argento a squadre lo scorso anno ai Mondiali di Città del Messico, è stato argento a squadre agli Europei 2016 e bronzo iridato sempre nella prova a squadre l’anno precedente, oltre ad essere campione italiano in carica nella divisione compound, titolo conquistato nel settembre scorso ad Oderzo.

Anche nel ricurvo saranno in gara i migliori arcieri del panorama nazionale, e non solo. Tra le adesioni già giunte al Comitato Organizzatore dell’evento, denominato “Team Italian Challenge” e formato da sei società emiliano-romagnole, con un ruolo di primo piano giocato all’Arco Club Riccione (le altre sono Castenaso Archery Team, Arcieri Cesena, Arcieri Bizantini, Arcieri MASF Cotignola e Arcieri Aquila Bianca Modena), ci sono infatti quelle degli azzurri Mauro Nespoli e Vanessa Landi, secondi nel ‘Mixed Team’ alla finale di Coppa del Mondo a Roma a inizio settembre, e del duo delle Fiamme Azzurre Stefano Travisani ed Elisabetta Mijno, tra i migliori esponenti della Nazionale italiana Paralimpica, vincitori del titolo ai Mondiali Para-Archery di Pechino della scorsa estate, premiati col Collare d’Oro insieme ai tre iridati Marco Galiazzo, Mauro Nespoli e David Pasqualucci. Due dei binomi azzurri di maggior spessore, anche in prospettiva di Tokio 2020, chiamati a recitare un ruolo da primattori sulla spettacolare linea di tiro (124 i bersagli) sulla distanza di 18 metri allestita a RiminiFiera.

Per quanto riguarda i Campionati italiani, occorrerà attendere il 5 febbraio per avere il quadro definito dei partecipanti visto che ai campionati individuali e a squadre, sulla base dei posti disponibili e dei punteggi minimi comunicati dalla Fitarco, sono ammessi gli atleti risultanti dalle ranking list stilate in base ai due migliori punteggi ottenuti in due gare 18 metri, 25 metri o una gara 25+18 metri e conseguiti nel periodo 6 febbraio 2017 / 4 febbraio 2018.

Ultimi Articoli

Scroll Up