Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Rimini, torna il festival Le voci dell’anima dal 29 settembre al 5 ottobre

Rimini, torna il festival Le voci dell’anima dal 29 settembre al 5 ottobre

Torna il festival Le Voci dell’Anima, giunto alla XVIII edizione, che dal 29 settembre al 5 ottobre animerà il palcoscenico del Teatro degli Atti di Rimini con una selezione di spettacoli che si destreggia tra teatro e danza.

“Lasciare andare il chiacchiericcio costante e muoversi nel meraviglioso silenzio che apre spazi immensi dentro e poi si traduce al fuori con vera poesia, con il gesto semplice e sacro dell’attenzione, del rispetto e della cura, dell’accoglienza, della compassione”.

Con queste parole di Ilaria Drago è possibile introdurre il titolo e il tema di quest’anno: LASSANDÈ. La XVIII edizione del festival Le Voci dell’Anima, diretta da Maurizio Argàn e Alessandro Carli, vuole prendersi cura dell’artista, valorizzandone il percorso che lo conduce al palcoscenico e il momento in cui la sua anima esprime totale creatività e si spoglia di ogni barriera che la protegge dall’esterno.

Il programma si sviluppa in 16 spettacoli di teatro e/o danza, in concorso e ospiti, per sette serate (info e dettagli programma sulla pagina Facebook Voci dell’Anima 2020).

Ogni sera al Teatro degli Atti a partire dalle 20:30 sarà possibile assistere a due/tre spettacoli, con un biglietto unico per l’intera serata al costo di 13€ (ridotto 9€, per studenti e over 65). L’ingresso sarà contingentato ed è previsto il distanziamento nelle sedute in teatro. È anche possibile sottoscrivere un abbonamento valido per tutta la rassegna (del costo di 45€) direttamente in biglietteria.

I protagonisti e il programma completo della rassegna saranno presentati ufficialmente durante la conferenza stampa che si terrà sabato 26 settembre, alle ore 11 presso il foyer del Teatro degli Atti. Le prenotazioni per gli spettacoli sono già aperte (teatrodellacentena@pianoterra.org).

Ogni serata si aprirà con Animali da palco: le voci di Elisa Barucchieri e Teresio Massimo Troll accompagnate dalla chitarra di un musicista, introdurranno le serate del Festival interpretando le ‘creature ribelli’ della poesia italiana, francese, americana.

Il Festival si concluderà con la premiazione della compagnia vincitrice dell’edizione 2020 che riceverà un premio in denaro pari a 500€. Oltre a questo premio saranno assegnati altri riconoscimenti come il premio del pubblico, il premio della critica, il premio dell’organizzazione, il premio della stampa, il premio dei tecnici e infine il premio Confine corpo.

Per ora si segnala il workshop in programma venerdì 2 e sabato 3 ottobre a cura di Antonio Grimaldi dal titolo VITA RISPLENDI a cui è già possibile iscriversi.

Un laboratorio intensivo, aperto a tutti, per indagare il mondo di oggi attraverso una riflessione sulle opere e sulle parole di Pier Paolo Pasolini, a partire dal vocabolario visivo cui lo stesso autore attinge per rappresentare la sua “modernità”. (Costo del laboratorio: 50€. Tutti i partecipanti avranno l’abbonamento gratuito al Festival. Info: teatrogrimaldello@hotmail.it 3318029416 – 3662290272).

Gli spettacoli (2/3 per sera, con unico biglietto), si svolgeranno tutti nella sala principale del Teatro degli Atti.

Orari spettacoli: dalle ore 20:30 alle 23:00 circa

Biglietti e accessi: si potrà accedere agli spettacoli pagando un unico biglietto valido per tutta la serata. Si entra solo a inizio serata e non sarà consentito l’accesso tra uno spettacolo e l’altro.

Costi: intero 13.00€; ridotto (studenti e over 65) 9.00€

Abbonamento a tutti gli spettacoli delle 7 serate: 45€

Informazioni e prenotazioni

teatrodellacentena@pianoterra.org

333 8870576 – 0541 793824

Scroll Up