Home > Cultura e Spettacoli > Cinema > A Rimini un mese di iniziative per Fellini e il suo Casanova

A Rimini un mese di iniziative per Fellini e il suo Casanova

Rimini celebra Fellini in occasione del 23° anniversario della sua scomparsa, e del 40° dell’uscita del suo Casanova. Sarà un mese ricco di iniziative dedicate al regista: incontri, cinema, mostre, approfondimenti e il film-concerto Zoroastro – Io Casanova.

Apre, il 15 ottobre alle ore 10, La tornata – Federico Fellini, un riminese tra Provincia e Cinecittà, presso la Sala del Giudizio del Museo della Città. Incontro promosso dal Tribunato di Romagna, con la presenza Fabrizio Battistelli (Università La Sapienza di Roma) e Antonio Faeti (Università di Bologna).

Alle ore 17 di venerdì 21 ottobre, presso la Sala degli Arazzi sempre al Museo della Città, l’autore Andrea Santangelo presenterà il suo libro Casanova per i giovani Italiani, edito da UTET nel 2016. Successivamente, alle 18, sempre al Museo della Città, si terrà l’inaugurazione di una mostra con foto, oggetti e costumi dal set del film Il Casanova. L’esposizione rimarrà aperta fino all’11 novembre 2016.

Martedì 25 ottobre, alla Cineteca Comunale, dalle ore 21 verranno proiettati due film documentari :
E il Casanova di Fellini? di Gianfranco Angelucci e Liliana Betti (Italia 1975, 75′) e Fellini al doppiaggio di Gianfranco Angelucci (1976, 20′)

Mercoledì 26 ottobre tocca invece al mondo accademico, con la collaborazione dell’Università di Bologna, campus di Rimini. Una giornata di studi dedicata al film Il Casanova e ai diversi linguaggi artistici di Fellini: la musica, l’arte, la letteratura, il desiderio e tutto il suo complesso immaginario onirico.

Giovedì 27 ottobre, sarà proiettato in anteprima al Cinema Tiberio Zoroastro, Io Casanova, il film concerto di Gianni Di Capua su Zoroastre (1749), la tragedia lirica di Jean Philippe Rameau, su libretto di Louis de Cahusac. Il film con Galatea Ranzi fu realizzato, lo scorso anno, dalla Sagra Musicale Malatestiana in collaborazione con la BLIQ Film e Theresia Youth Baroque Orchestra, ed è stato interamente girato all’interno del Teatro Galli di Rimini. La proiezione sarà introdotta da Roberto Calabretto.

Il momento clou sarà il 31 ottobre, 23° anniversario della morte di Federico Fellini.
Alle ore 17:30, alla Biblioteca Gambalunga, si terrà una conversazione fra Gianfranco Angelucci e Leda Lojodice su Il Casanova. Alle ore 21, poi, sarà proiettata alla Cineteca Comunale la copia restaurata del film  (1976, 170’).

Il cartellone prosegue venerdì 4 novembre alle 17:30, presso la Biblioteca Gambalunga, dove si terrà l’incontro con il poeta Valerio Magrelli, amico intimo di Fellini. Interverrà anche l’assessore Massimo Pulini; in collaborazione con Biblioterapia 2016.

Le iniziative si concludono venerdì 11, alle ore 21 presso la Cineteca Comunale, con Gianfranco Miro Gori che presenta il suo il libro Le radici di Fellini. Romagnolo del mondo (Il ponte vecchio, 2016). Saranno presenti, oltre all’autore, il regista Marco Bertozzi e lo scrittore Piero Meldini.

You may also like
Romolo Bianchi da Misano: avercene di quei grigi funzionari
Giuseppe Angelini, il comunista romantico di Novafeltria
Niki Pagliarani, il sindaco che diede a Rimini i parchi e i Peep
Niki Pagliarani, il partito come scelta di vita
Scroll Up