Home > Ultima ora sport > Rimini, vela: Mauro Roversi vince la tappa della J/70 Cup

Rimini, vela: Mauro Roversi vince la tappa della J/70 Cup

Nel weekend “si è concluso ieri con una bellissima giornata di vela, 12 nodi di brezza termica, il secondo evento del circuito internazionale J/70 Cup”: così lo Yacht Club Rimini che ha organizzato le regate.

Al termine di quello che può essere definito un testa a testa durato tre giorni con Notaro Team di Luca Domenici, ad imporsi come leader del ranking finale è Mauro Roversi con la sua J-Curve. Il presidente della Classe Italiana, già vincitore del circuito nel 2020, affidandosi alle scelte tattiche di Enrico Fonda, ha messo a segno parziali molto consistenti anche nell’ultima giornata (8-1-2), riuscendo così a recuperare le lunghezze di svantaggio che, alla vigilia della finale, lo separavano dal leader provvisorio della classifica, Notaro Team.

L’equipaggio “di casa”, portacolori dello Yacht Club Rimini e guidato da Francesco Farneti, ha chiuso in bellezza la serie, centrando la vittoria nell’ultima regata dell’evento.

Siamo molto contenti del risultato ottenuto dalla nostro team: classificarsi al decimo posto in una competizione di questo livello è stata una grande soddisfazione. Inoltre, con la vittoria all’ultima regata abbiamo chiuso in bellezza.  ha dichiarato Luca D’Apote, direttore sportivo dello Yacht Club Rimini – E’ stata una bellissima regata che ha visto 40 imbarcazioni provenienti da 8 paesi differenti, 180 atleti dei velisti più forti del panorama italiano e internazionale. Siamo inoltre molto soddisfatti per il bel clima che si è creato e per i tanti complimenti ricevuti per l’organizzazione dell’evento, che non sarà l’ultimo”.

Mauro Roversi presidente della J70 italiana ha commentato: “Bellissima regata qui a Rimini, sia a livello sportivo, con condizioni diverse tra loro e spesso di non facile lettura, sia di ospitalità, grazie allo Yacht Club Rimini e al Marina di Rimini che ci hanno fatto sentire a casa con la tipica accoglienza romagnola. Come regatante, sono felice di questa vittoria per la quale voglio ringraziare tutto il mio equipaggio, che con costanza e determinazione mi ha aiutato a mettere il sigillo sulla medaglia d’oro, mentre come Presidente di J/70 Italian Class sono entusiasta del fatto che, sebbene il periodo sia ancora complicato, il nostro circuito sia riuscito a richiamare in acqua quaranta imbarcazioni da otto nazioni: possiamo solo augurarci di vedere questi numeri crescere ancora nelle prossime tappe”.

Lasciata Rimini, la flotta J/70 si appresta a fare rotta sul Garda, dove a Malcesine, tra un mese con inizio il 9 luglio, si terrà la terza tappa del circuito internazionale J/70 Cup.

 

 

 

 

 

Ultimi Articoli

Scroll Up