Home > Ultima ora cronaca > Rimini, viaggiavano con il carico di eroina. Arrestati due spacciatori

Rimini, viaggiavano con il carico di eroina. Arrestati due spacciatori

Sospetti su sospetti e infine la conferma. Lui, sessantaquattrenne milanese residente a San Marino, incensurato, trafficava eroina e cocaina nella vicina Provincia di Rimini. E la prova del nove è arrivata quando ieri è stato fermato da una pattuglia della Polizia di Stato di Rimini mentre guidava la sua auto sulla Statale Adriatica in prossimità della rotonda di via Tolemaide mentre svoltava in direzione del casello Autostradale di Rimini Nord.

Al suo fianco, il passeggero, un 48enne marocchino, dopo aver intravisto gli agenti che intimavano l’alt, afferrava un involucro nascosto dietro al sedile del guidatore sotto al tappetino dei posti posteriori cercando di nasconderlo all’interno dei suoi indumenti, ma la manovra era stata subito notata dai poliziotti.

All’interno dell’involucro, confezionati con il  “domopack” c’erano tre “panetti” di eroina , del peso complessivo di 315 gr.  Immediata la perquisizione personale con i poliziotti abili a scoprire all’interno delle scarpe indossate dal 48enne due involucri della stessa sostanza poco prima rinvenuta e posta in sequestro. Si trattava nello specifico di altri  1,15 grammi lordi di eroina.

I due spacciatori sono stati arrestati in flagranza di reato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio in concorso.

Il 48enne marocchino, oltre ad essere irregolare sul territorio italiano, era stato già condannato nel 2017 per detenzione di droga ai fini di spaccio e denunciato per il medesimo motivo nel 2018.

 

Scroll Up