Home > Ultima ora cronaca > Rimini: Week end di controlli per la Polizia. 200 persone e 82 veicoli

Rimini: Week end di controlli per la Polizia. 200 persone e 82 veicoli

Proseguono, da parte della Polizia di Stato, i controlli finalizzati a prevenire e a contrastare fenomeni di degrado urbano, reati contro la persona ed il patrimonio, lo spaccio di sostanze stupefacenti, nonché a verificare l’osservanza da parte di cittadini stranieri della vigente normativa inerente l’ingresso e la permanenza sul territorio nazionale.

I poliziotti hanno effettuato alcuni controlli presso alcune strutture ricettive e luoghi pubblici del comune.

Nelle ultime 48 ore, in particolare, hanno effettuato controlli presso un residence di Marebello: i controlli hanno permesso di segnalare due uomini di origini pugliesi, sorpresi in una delle camere del residence con alcuni grammi di stupefacente (marijuana e cocaina), mentre sono ancora in corso verifiche e accertamenti dei profili amministrativi che riguardano la direzione e gestione della struttura ricettiva.

I poliziotti hanno anche effettuato controlli all’interno di uno stabile abbandonato vicino a un noto centro commerciale di Rimini. Sul posto gli agenti  hanno individuato un cittadino rumeno già destinatario di un provvedimento di allontanamento della Questura di Milano in considerazione dei suoi precedenti. L’uomo è stato quindi denunciato per inottemperanza al provvedimento di allontanamento, per invasione di terreni ed edifici e, posto a disposizione dell’Ufficio immigrazione, per i relativi provvedimenti di competenza.

Sempre nel corso delle ultime ore gli uomini delle Volanti della Questura di Rimini hanno denunciato un ragazzo italiano, originario di Caserta, per inosservanza degli obblighi di mantenimento nei confronti dei propri familiari.

I controlli della Questura non hanno trascurato Borgo Marina, dove i controlli sono stati effettuati per tutto il fine settimana appena trascorso. I poliziotti hanno rintracciato tre cittadini di origine magrebina, due dei quali irregolari sul territorio nazionale, sono stati sanzionati amministrativamente poiché trovati in possesso di  stupefacente: posti a disposizione dell’Ufficio immigrazione, oltre a essere stati denunciati per violazione delle disposizioni in materia di ingresso e permanenza sul territorio nazionale, sono stati espulsi.

L’attività della Questura non ha tralasciato la stazione, dove è stata rinvenuta sostanza stupefacente, e soprattutto i parchi e le aree verdi della città, al fine di contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti e consentire a cittadini e turisti di usufruire degli spazi attrezzati della città durante le belle giornate primaverili. I controlli hanno permesso infatti di sequestrare all’interno del Parco Marecchia diverse decine di grammi di marijuana.

L’ultimo in ordine di tempo ad essere stato “intercettato” dal personale delle Volanti è un uomo di Caserta del 1982, sanzionato per ubriachezza molesta in un locale di Marina Centro.

Complessivamente l’attività delle volanti ha consentito di identificare 200 persone, di controllare 82 veicoli e di elevare 5 sanzioni per violazione delle disposizioni del codice della strada.

Ultimi Articoli

Scroll Up