Home > Ultima ora Attualità > Ripulire il mare dai rifiuti, evento finale del progetto Clean Sea LIFE

Ripulire il mare dai rifiuti, evento finale del progetto Clean Sea LIFE

L’integrità e la funzionalità dei mari, in Italia come nel resto del mondo, sono messe in serio pericolo da una minaccia che cresce giorno dopo giorno: i rifiuti.

Il progetto Clean Sea Life, iniziato nel 2016 e terminato nel 2021, ha contrastato l’accumulo dei rifiuti marini lungo le coste italiane attraverso azioni di sensibilizzazione, la promozione dell’impegno attivo dei cittadini e nelle scuole, e la diffusione di buone pratiche nella gestione dei rifiuti. Il progetto vede come capofila il Parco Nazionale dell’Asinara e come partner beneficiari CoNISMa, Fondazione Cetacea, MedSharks, Centro Velico Caprera e Legambiente.

“Abbiamo collaborato con la rivista scientifica Radar Magazine – spiegano gli organizzatori – alla realizzazione di questo evento finale e di un webdoc, che verrà presentato venerdì, per raccontare una parte fondante del progetto: il Fishing for Litter, cioè la pesca dei rifiuti con pescatori professionisti. Un’attività in cui Rimini ha svolto un ruolo chiave e che può rappresentare una soluzione importante al grave problema dei rifiuti in mare”.

Venerdì 29 gennaio alle ore 18 è in programma l’evento online organizzato da Radar Magazine e Fondazione Cetacea per celebrare la chiusura del progetto Clean Sea Life e conoscerne tutti i dettagli. In diretta sulle pagine facebook @radarzine @fondazionecetacea

Saranno presenti:
– la vicepresidente della Regione Emilia Romagna Elly Schlein;
– l’assessore all’ambiente del Comune di Rimini Anna Montini;
– la coordinatrice del progetto Simona Clò;
– il presidente di Fondazione Cetacea ONLUS Sauro Pari;
– il comandante del motopeschereccio Levriero II di Rimini Tomas Parenti.
Modera Francesco Martinelli di Radar Magazine.
Scroll Up