Home > Ultima ora politica > Rissa tra i candidati alla sede Rai, Ormerod: “Paesani mi ha minacciato per motivi politici”

Rissa tra i candidati alla sede Rai, Ormerod: “Paesani mi ha minacciato per motivi politici”

La  vicenda è oramai su tutti giornali, in particolare quelli locali. Parliamo della rissa esplosa  tra i candidati di alcune liste di Rimini nella sede regionale della Rai a Bologna durante le registrazioni della tribuna elettorale.

In particolare ieri mattina la lite è avvenuta tra Lucio Paesani, capolista della lista “Noi per Rimini” e Steven Ormerod della lista “Rimini per le imprese” che sostiene la candidatura di Gloria Lisi. Non è chiaro se il diverbio tra i due candidati sia avvenuto per motivi legati alle candidature e al dibattito politico o per altri motivi legati alle attività che Paesani e Omerod svolgono nell’area del porto canale.

Paesani aveva puntato il dito contro Ormerod reo a suo dire di aver commentato una foto che ritrae lui e il candidato Enzo Ceccarelli, una di quelle che girano sui camion vela in queste settimana e paragonato i due candidati (al consiglio e a sindaco) ai boss Provenzano e Brusca.

La versione di Steven Ormerod è completamente diversa: “Quella foto gira su whatsapp a prescindere da me Paesani mi ha attaccato per un punto programmatico di ‘apoliticalparty’ la lista in cui è candidata mia sorella  e che appoggia Gloria Lisi. Hanno proposto di rinnovare 12 concessioni del triangolone l’area in cui lui stesso gestisce svariati locali. A lui io non ho detto nulla. Mi ha messo una mano sulla spalla mi ha portato di fuori dagli studi e ha detto frasi inequivocabili: ‘ti cavo gli occhi e ti spacco le gambe e sai che lo faccio perché non sono come te’. A quel punto Mariotti mi ha difeso».

 

 

Ultimi Articoli

Scroll Up