Home > Ultima ora cronaca > Rivazzurra, 21enne aggredisce ragazze poi tutti insieme attaccano i poliziotti

Rivazzurra, 21enne aggredisce ragazze poi tutti insieme attaccano i poliziotti

Alle prime ore della mattina di oggi è arrivata alla centrale operativa della Questura di Rimini la segnalazione di un giovane, di presumibile origine nordafricana, che stava aggredendo il portiere di un albergo di Rivazzurra. Il portiere era intervenuto in difesa di una ragazza che l’uomo stava aggredendo.

Giunti sul posto, gli agenti hanno trovato alcuni giovani in strada che litigavano animatamente. Mentre si avvicinavano al gruppetto, un ragazzo e due ragazze con atteggiamento spavaldo e violento, cominciavano ad inveire contro i poliziotti con frasi ingiuriose e minacce.

Gli agenti hanno invitato il trio a mantenere la calma. Ma quest’ultimi, incuranti della loro presenza, non solo hanno insistito con gli insulti ma hanno anche attaccato i poliziotti con calci e pugni. Con non poca fatica, i poliziotti sono riusciti a mettere in sicurezza i tre giovani, un tunisino di 21 anni e due ragazze italiane di 20 e 21 anni, una delle quali era quella che, poco prima, era stata aggredita dallo stesso tunisino.

Accompagnati in Questura, sono stati arrestati con l’accusa di resistenza, violenza e lesioni a Pubblico Ufficiale in concorso. I due agenti intervenuti hanno riportato lesioni giudicate guaribili in 7 giorni ciascuno.

Ultimi Articoli

Scroll Up