Home > Cronaca > Riviera, partono i vaccini ai turisti (italiani): dal 4 agosto camper e cliniche mobili

Riviera, partono i vaccini ai turisti (italiani): dal 4 agosto camper e cliniche mobili

Il tema era stato dibattuto per lungo tempo in Riviera, all’inizio dell’estate: vaccinare i turisti in Riviera e spingere il piede sull’acceleratore delle prenotazioni e delle immunizzazioni. Ebbene dopo tanti rinvii si parte il 4 agosto, con due camper mobili lungo la costa e due cliniche mobili a Rimini e Marina di Ravenna. Saranno aperte tra l’ora dell’aperitivo e la prima serata (18 – 22), a bordo ci saranno i sanitari di Ausl Romagna che ogni giorno potranno somministrare esclusivamente le prime dosi (fino a un massimo di 60 immunizzazioni giornaliere) a turisti italiani e residenti locali con i sieri Pfizer, Moderna e Johnson & Johnson (in prevalenza quest’ultimo per gli over 60).

È l’iniziativa VacciniAmo la Riviera promossa da Ausl Romagna, dalle amministrazioni locali e dalla Regione. “E’ un vaccino di prossimità – ha spiegato in conferenza stampa l’assessore Raffaele Donini – per convincere il maggior numero di persone a immunizzarsi”. Di pari passo alle vaccinazioni mobili vere e proprie Ausl Romagna promuoverà una massiccia campagna pubblicitaria audio e video con Paolo Cevoli protagonista.

Durante la conferenza stampa il direttore generale di Ausl Romagna Tiziano Carradori ha fatto il punto assieme all’assessore sulla situazione ricoveri: “Il 66% degli attuali ricoverati non ha ricevuto neppure una dose di vaccino il restante in gran parte una sola. Ci sono anche pazienti ricoverati con due dosi, tutti molto anziani”.

A proposito di anziani la direttrice dell’Igiene e Sanità pubblica di Ausl Romagna Raffaella Angelini ha spiegato che “le percentuali di immunizzati over 70 e 80 sono buone, prossime all’80% di copertura anche in territori come Rimini dove in altre fasce, in particolare quelle più giovanili”. Su questo punto però la direttrice è stata chiara: “nel caso degli over, pochi giri di parole, è necessaria una copertura di quasi il 100% per stare tranquilli“.

Questi gli appuntamenti vaccinali che si svolgeranno dalle ore 18.30 alle ore 22.30, a partire dal 4 agosto. 

 Calendario del camper itinerante:

Cervia – Milano Marittima

  • giovedì 12/08 Cervia (postazione in via di definizione)
  • giovedì 19/08 Milano Marittima (postazione in via di definizione)
  • domenica 29/08 Pinarella (postazione in via di definizione)

Riccione (postazione in via di definizione)

  • sabato 07/08
  • venerdì 13/08
  • domenica 22/08
  • mercoledì 25/08

S.Mauro Mare – Piazza Cesare Battisti

  • mercoledì 04/08
  • mercoledì 11/08
  • mercoledì 18/08
  • giovedì 26/08

 Gatteo Mare

  • domenica 08/08 Piazza Ugo Bassi – Foce del Rubicone
  • sabato 14/08 Piazza Ugo Bassi – Foce del Rubicone
  • venerdì 20/08 Piazza della Libertà
  • martedì 24/08 Piazza della Libertà

Cesenatico – Piazza Andrea Costa 

  • giovedì 05/08
  • venerdì 06/08
  • martedì 10/08
  • domenica 15/08
  • martedì 17/08
  • sabato 21/08
  • venerdì 27/08
  • sabato 28/08

Calendario delle cliniche mobili

 Marina di Ravenna – Piazza Dora Markus

  • venerdì 06/08
  • sabato 07/08
  • domenica 08/08
  • venerdì 13/08
  • sabato 14/08
  • domenica 15/08
  • venerdì 20/08
  • sabato 21/08
  • domenica 22/08
  • giovedì 26/08
  • venerdì 27/08
  • sabato 28/08 

Rimini  – Piazzale Fellini

  • mercoledì 04/08
  • venerdì 06/08
  • domenica 08/08
  • mercoledì 11/08
  • sabato 14/08
  • domenica 15/08
  • mercoledì 18/08
  • venerdì 20/08
  • sabato 21/08
  • venerdì 27/08
  • sabato 28/08
  • domenica 29/08

La campagna: spot video, spot audio e locandine. Testimonial anche Paolo Cevoli

Al via anche una campagna di sensibilizzazione per incentivare alla vaccinazione anti-covid, che è rivolta a tutti i cittadini, ma cerca di raggiungere soprattutto le fasce di popolazione che anche in Romagna, come nel resto del paese , mostrano percentuali di adesione più basse: le persone di età compresa tra i 60 e i 69 anni e i più giovani.

Alla campagna ha aderito a titolo gratuito anche Paolo Cevoli protagonista dello spot video rivolto alla popolazione adulta, in particolare agli over 60. L’attore romagnolo, in qualità di testimonial, presta il proprio volto e la propria voce a sostegno della campagna vaccinale anti-covid, per sensibilizzare sulla necessità e sull’importanza della vaccinazione.

E’ invece rivolto alla fascia più giovanile della popolazione lo spot video – a cui si affiancano anche locandine cartacee e web – che invita i giovani ad aderire alla campagna vaccinale facendo leva sull’importanza della vaccinazione per riappropriarci della vita di sempre: “Vacciniamoci” per tornare a goderci spettacoli, concerti e tutto quello che non abbiamo potuto vivere nell’ultimo anno e mezzo.

I materiali della campagna – spot video, spot audio e locandine disponibili in vari formati –  saranno distribuiti in tutte le strutture sanitarie dell’Ausl Romagna, anche attraverso i monitor aziendali dove disponibili nelle sale d’aspetto e caricati sul canale youtube e facebook dell’Ausl Romagna e quindi veicolati  sul sito www.auslromagna.it . Si stanno inoltre prendendo contatti con Enti, Istituzioni, associazioni di categoria e organi di informazione, per chiedere la loro preziosa collaborazione al fine di una diffusione più ampia e capillare.

AUSL Romagna ringrazia: Paolo Cevoli per la disponibilità e la realizzazione dello spot (riprese e montaggio sono a cura di Swedish Flamingo Filmmakers Luca Defendi Stefano Zan)  il Teatro di Cattolica che ha reso disponibile il teatro per le riprese e tutti gli organi di informazione che hanno dato e daranno il loro prezioso supporto nel veicolare i materiali della Campagna. Un ringraziamento anche alle amministrazioni locali e ai volontariati per il supporto alla realizzazione del progetto “VacciniAmo la riviera” .

“Ogni persona vaccinata in più è un ulteriore passo verso la protezione di comunità, e per questo è fondamentale ogni sforzo possibile per aumentare le somministrazioni –  ha affermato l’assessore regionale alle Politiche per la Salute Raffaele Donini . La maggioranza degli emiliano-romagnoli responsabilmente ha già ricevuto il vaccino o lo ha prenotato, per tutti coloro che invece sono indecisi, o che per altri motivi, anche solo gli impegni, ancora non si sono candidati, può davvero fare la differenza una iniziativa come questa dell’Ausl Romagna che avvicina la vaccinazione ai luoghi più frequentati dai cittadini”.

“Le dosi ci sono, il personale anche: i camper e le cliniche mobili sono un segnale importante anche dal punto di vista della sensibilizzazione – conclude l’assessor e-, nella lotta contro il virus bisogna utilizzare qualsiasi strumento a disposizione perché ogni vaccinato conta”. 

“E’ indispensabile – sottolinea il Direttore Generale Ausl Romagna, Tiziano Carradori –  specialmente ora che assistiamo anche in Romagna ad un aumento dei contagi dovuto ad un maggior movimento delle persone e alla circolazione della variante Delta, che tutta la popolazione candidabile si vaccini. Queste nuove iniziative vanno proprio in questa direzione, aumentare le occasioni al vaccino e intercettare i cittadini ancora esistenti affinché aderiscano subito alla campagna vaccinale. Con la responsabilità da parte di ognuno, possiamo tutti raggiungere risultati importanti”.

 

Ultimi Articoli

Scroll Up