Home > Cultura e Spettacoli > ROCK E AVANGUARDIA, A RIMINI UN LUGLIO DI FUOCO

ROCK E AVANGUARDIA, A RIMINI UN LUGLIO DI FUOCO

Per gli amanti della musica internazionale lungo strade contaminate tra rock, jazz, ricerca, buone notizie sono apparse in forma di anticipazioni sui social network nei mesi scorsi. Nella settimana centrale di luglio, una schiusa inaspettata di concerti. Ogni data pubblicata ha creato reazioni di entusiasmo, tanto da provocare qualche legittimo sospetto: tutti questi concerti nel triangolo della provincia riminese, meta difficile di tour internazionali? Poi però le conferme. Succede anche che la data dei Primal Scream nella vicina Cesena, consacrata rock band mondiale che pesava molto nella scelta dell’acquisto di prevendite, aprendo una sorta di inaspettata caccia ai live, è stata annullata per infortunio del leader.

microphone-626618_960_720

Quindi il calendario, con la perfetta impossibilità di non avere scelte, è tra Rimini e Verucchio, tra la rassegna Percuotere la Mente e il Verucchio Festival: giovedì 14/07 l’art-pop dell’irlandese Róisín Murphy, sabato 16/07 la mistica psichedelia degli inglesi Kula Shaker, martedì 19/07 il pop-folk dei norvegesi Kings of Convenience (questi ultimi, nello stesso giorno degli annullati Primal Scream), giovedì 21/07 il jazz premiato da quattro Grammy del messicano Antonio Sanchez & Migration (per l’occasione), lunedì 25/07 il rock di ricerca dei newyorkesi di estrazioni italo-nipponiche Blonde Redhead. Sembra una sorta di damiera ONU in cui i due festival hanno collocato le proprie date come pedine a incastro frontale. Piccolo colpo di scena per giovedì 14/07, in quanto anche Santarcangelo dei Teatri fissa i suoi concerti e dunque a Santarcangelo ci sarà il concerto dell’australiano Hugo Race, stesso giorno della Murphy.
Terminato da poco il campionato europeo di calcio, ancora dentro lo strascico Brexit, senza più il palco live del Velvet, lo scenario concertistico si palesa come straordinario per la concomitanza di contrastanti elementi socio-ambientali macro e micro. L’entusiasmo affievolisce ricordando che in agosto sarà già chiusa la stagione di caccia (al live internazionale) ovvero non ci sarà più traccia di eventi di tal tipo nel riminese, purtroppo.
Marta Ileana Tomasicchio
www.facebook.com/musincanta

Scroll Up