Sabato il blitz di Basta Plastica in Mare in collaborazione con Greenpeace

Nel mirino la grande quantità di calze/reti che vengono scaricate da un esteso allevamento di mitili presente in quella che Basta Plastica in Mare chiede venga riconosciuta come area marina protetta