Home > Ultima ora politica > Sabrina Vescovi (Pd Riccione): “Per la volubile sindaca esiste solo Viale Ceccarini”

Sabrina Vescovi (Pd Riccione): “Per la volubile sindaca esiste solo Viale Ceccarini”

Sabrina Vescovi del Partito Democratico di Riccione sferza la Tosi: «Anche la volubile Sindaca ha una certezza: solo e sempre Viale Ceccarini mare, il resto della Città figli di un dio minore o, come dicono terra terra, “non contiamo un niente”!!! ».

«Abbiamo letto ieri – scrive la Vescovi in un comunicato – che la volubile Sindaca e la sua Giunta, con l’ennesimo e roboante annuncio, si appresterebbero a riprogettare tutto – tutto,tutto – il “quadrilatero” (parole grosse per la comunicazione giornalistica) attorno a Viale Ceccarini mare.
In proposito le seguenti osservazioni sono dovute per un corretto e trasparente rapporto con tutti – tutti, tutti – i cittadini».

  1. Sono già passati quasi 4 anni da quando la Tosi è Sindaca e sette mesi dalle ultime elezioni amministrative, e non si vedono investimenti pubblici e interventi significativi nella Città, a parte qualche e poche strade asfaltate (sta bon!), la nuova stazione (grazie alle Ferrovie dello Stato) e il Trc, che la Sindaca spergiurava di fermare e adesso (#hocambiatoidea) gli va bene a tal punto che nell’annunciata riprogettazione prevede, con imbarazzante nonchalance, la soppressione della fermata centrale della linea 11, peraltro pacifica per tutti coloro che non hanno mai promesso lo stop al Trc. Ma la Sindaca aveva promesso l’opposto, o no?».
  2. Confermiamo a tutti i cittadini e agli operatori economici e turistici – anche di Viale Ceccarini monte, delle zone nord e sud e di tutti i quartieri – il massimo impegno del Pd e dell’intero centro-sinistra per:
    incalzare la Sindaca e la sua Giunta a passare, dagli annunci e dalle parole, ai fatti per tutti gli investimenti e i necessari interventi nella Città e a farlo con equilibrio ed equità territoriale e sociale, in tutti i “quadrilateri” di Riccione, fisici e umani.
    Esempio di questa azione è l’ordine del giorno che presenteremo in occasione del prossimo consiglio comunale sulla riqualificazione e lo sviluppo del centro sportivo. I cittadini –tutti, tutti- devono sapere che è molto più utile all’economia poter ospitare grandi eventi sportivi piuttosto che appagare il divertimento natalizio dei residenti».
  3. Il medesimo impegno lo assumiamo nei confronti dei cittadini e degli operatori di Viale Ceccarini mare e zone limitrofe, pienamente consapevoli (perché ce l’hanno detto loro nel corso dell’ultima campagna elettorale) che nel detto “quadrilatero” sono necessari interventi di manutenzione ed ammodernamento immediati, realistici e concreti e non – e per l’ennesima volta – altisonanti annunci dei soliti mega-progetti dell’anno del mai! Ricordo la nostra proposta di realizzazione del giardino la Viola nella zona antistante il palazzo del turismo».
  4. Nessuno degli interventi annunciati dalla volubile Tosi è inserito nel piano triennale degli investimenti. Siamo ancora al libro dei sogni e lei lo sbandiera come fosse cosa già fatta. Esattamente come fece per l’arboreto Cicchetti nel 2014:
    prima tutti fuori;
    poi stato di abbandono e ripetuti annunci su un affascinante “concorso di idee”;
    adesso permane e si aggrava lo stato d’abbandono;
    e i mega-intervento del concorso di idee che fine hanno fatto?»

Siamo alle porte del 2018, quattro anni dopo le dichiarazioni non abbiamo ancora visto nemmeno il concorso di idee. Immaginate quando potremmo vedere la riprogettazione di tutto il quadrilatero intorno a via Ceccarini mare.
Sempre che non #cambiideadinuovo».

Ultimi Articoli

Scroll Up