Home > Ultima ora Attualità > Saludecio: dalla Pro Loco 2.300 euro alla casa di riposo Santo Amato Ronconi

Saludecio: dalla Pro Loco 2.300 euro alla casa di riposo Santo Amato Ronconi

I proventi del concorso “Saludecio e i suoi artisti” sono stati consegnati oggi dalla Pro Loco alla Fondazione casa di riposo Santo Amato Ronconi. La somma di 2.300 euro è stata raccolta attraverso la vendita del calendario con le immagini dei disegni realizzati dai bambini delle scuole. La Pro Loco ha avviato l’iniziativa solidale coinvolgendo gli studenti che con passione hanno disegnato scorci di Saludecio: oltre a raccontare il paese attraverso l’arte e prendere coscienza della sua bellezza, l’obiettivo era aiutare gli anziani della casa di riposo. Un anello di congiunzione tra generazioni che si è chiuso con la consegna del ricavato della vendita degli almanacchi nelle attività cittadine a partire dalle festività natalizie. “L’idea nasce quasi un anno fa, bloccati in casa da questa pandemia – racconta il presidente della Pro Loco, Simone Piermaria –, vedendo i miei figli sempre alle prese con le nuove tecnologie mi è venuto in mente quello che diceva mia nonna, quando non potevo uscire di casa perché stavo male o era brutto tempo: perché non fai un bel disegno?”. Subito dopo il lockdown, a marzo, la Pro Loco ha organizzato un incontro al Giardino dei profumi. “Abbiamo dato inizio ai lavori per allestire questo piccolo evento con tutte le riserve e i dubbi del caso, in particolare se i giovani digitalizzati avrebbero accettato la sfida di disegnare un particolare del nostro territorio, usando solamente matite, colori e altre tecniche manuali”. Il successo è stato immediato. “Sono arrivate le iscrizioni, ben 42, dai bimbi dell’asilo ai più grandicelli delle medie.
I piccoli artisti di Saludecio si sono messi in gioco per creare qualcosa di personale, unico, bello, ci hanno fatto vedere il nostro territorio attraverso i loro occhi
”. Una giuria formata da 5 componenti si è riunita il 24 luglio scorso e ha scelto 4 disegni per ogni classe di età, i più belli per esecuzione, fantasia e titolo. In collaborazione con la tipografia Dionigi è stata creata la grafica e impaginato il calendario, che include nelle sue pagine oltre ai dodici disegni vincenti, tutte le altre opere che hanno partecipato al concorso.
I costi sono stati interamente sostenuti dalla Pro Loco, che si è occupata anche della vendita con l’obiettivo di devolvere l’intero ricavato alla “Fondazione casa Santo Amato Ronconi”, che è nel cuore di tutti i saludecesi. All’iniziativa solidale hanno contribuito anche gli scout Clan Stella Polare, del gruppo Alta Valle del Conca. “Da un anno a questa parte le attività scout si sono dovute adattare alle esigenze del difficile periodo che stiamo vivendo. Questo però non ci ha impedito di impegnarci nella raccolta di olive, un’attività svolta all’aria aperta e nel rispetto delle regole vigenti. La raccolta da parte dei ragazzi durante un fine settimana ha permesso di ottenere un ottimo olio a km0, che è stato venduto dagli stessi ragazzi del clan, i quali hanno scelto di devolvere l’intero ricavato della vendita alla casa di riposo Opera pia Ronconi e a sostegno della Ausl Romagna per l’emergenza Covid. Un grande grazie va all’impegno dei ragazzi scout, a Don Filippo e a tutti coloro che hanno contribuito al progetto acquistando l’olio”. La Pro Loco ha inoltre regalato 50 copie del calendario  e alla Caritas interparrocchiale e alla Misericordia Valconca.

Scroll Up