Home > Ultima ora politica > Salvini chiede collaborazione a San Marino: “Certo, appena finita nostra vaccinazione”

Salvini chiede collaborazione a San Marino: “Certo, appena finita nostra vaccinazione”

Un colloquio informale, segnato da toni cordiali e amichevoli, quello fra la delegazione della Repubblica di San Marino e il Senatore Matteo Salvini, alla presenza dell’On.le Jacopo Morrone e del Senatore Manuel Vescovi.

La rappresentanza sammarinese, guidata dal Segretario di Stato al Lavoro, Teodoro Lonfernini, ha visto la presenza dei Consiglieri, Denise Bronzetti (NPR), Marco Nicolini (Rete) e Gaetano Troina (DML). Il tema dei vaccini e dell’immunizzazione al centro dei colloqui, che hanno affrontato anche gli aspetti legati alle questioni comuni e la collaborazione con i territori limitrofi alla Repubblica.

Alla richiesta di un accordo tra governi “in nome della salute e del lavoro”, avanzata dal leader della Lega Matteo Salvini, il segretario di Stato per il Lavoro della Repubblica di San Marino assicura che il Titano non si tirerà indietro, una volta conclusa la vaccinazione della propria popolazione. Il che, secondo  quanto annunciato oggi dallo stesso governo sammarinese, dovrebbe verifcarsi entro l’inizio dell’estate.

Come spiega una nota del congresso di Stato della Repubblica di San Marino i temi oggetto dell’incontro sono stati quelli dei vaccini e dell’immunizzazione, ma sono stati affrontati anche gli aspetti legati alle questioni comuni e la collaborazione con i territori limitrofi alla Repubblica.

“Mi piacerebbe ci fosse un accordo tra i nostri due governi – auspica Salvini alla delegazione del Titano – una collaborazione nel nome della salute e del lavoro”. Per tutta risposta, “possiamo aiutarci e lavorare insieme una volta conclusa la nostra campagna di vaccinazione – assicura il rappresentante dell’esecutivo sammarinese – non ci tireremo indietro nello spirito di collaborazione”.

Ultimi Articoli

Scroll Up