Home > Ultima ora Attualità > San Clemente, volontari e associazioni in prima linea nell’emergenza Covid premiati dal Comune

San Clemente, volontari e associazioni in prima linea nell’emergenza Covid premiati dal Comune

Donato Meleti, Luca Iachini, Marco Giacomucci, Ass. Naz.le Carabinieri Morciano di Romagna – San Clemente, Caritas Parrocchiale di Sant’Andrea in Casale, Cristian Pratelli, Domenico Casadei, Marco Danilo Ciccarelli, Piergiorgio Cucchi, Protezione Civile Unione Valconca

Caterina Esposto, Nicola Villani. Persone e associazioni, come si legge. Eccoli i volontari premiati a San Clemente dalla sindaca Mirna Cecchini. Persone che durante le settimane più dure dell’emergenza coronavirus hanno fornito un prezioso e indispensabile contributo e supporto alla popolazione.

Ecco le parole del sindaco.

“Gratitudine. È questa la parola che nei mesi più complicati e delicati dell’emergenza sanitaria da Covid-19, abbiamo pronunciato più volte. Come rappresentanti delle istituzioni – e quindi io per prima in qualità di Sindaca – e come semplici cittadini.

Gratitudine per quanti non si sono mai risparmiati nell’affrontare una situazione di forte impatto sociale. Nell’offrire il proprio contributo personale, la propria competenza, il proprio senso del dovere in condizioni che richiedevano massima attenzione, determinazione, tempestività e precisione dell’agire.

Gratitudine perché alle richieste che ogni giorno si moltiplicavano sui vari fronti d’intervento, hanno saputo rispondere senza alcuna esitazione, dimostrando un alto senso civico e un’assoluta dedizione. Una partecipazione collettiva che deve renderci orgogliosi e che deve suonare quale insegnamento da custodire come il bene più prezioso.

Gratitudine perché senza di tutti voi il già difficile percorso di contenimento e poi di graduale, lenta ripresa della normalità non avrebbe portato alla ripartenza e agli eccellenti risultati di cui oggi siamo testimoni.

Nel consegnare questi attestati permettetemi allora un ultimo, sincero ringraziamento anche alle vostre famiglie; quelle famiglie che hanno saputo sostenervi e supportarvi nella consapevolezza che quanto è stato fatto non verrà mai dimenticato”.

Scroll Up