Home > Eventi Cultura e Spettacoli > San Giovanni in Marignano, Itinerari letterari: domenica incontro con Lia Levi

San Giovanni in Marignano, Itinerari letterari: domenica incontro con Lia Levi

Dopo il grande successo di domenica al Massari, continua la rassegna “Itinerari Letterari” a cura di Rapsodia Associazione e con il contributo ed il patrocinio del Comune di San Giovanni in Marignano.

Le riflessioni della Murgia si collegano idealmente al secondo incontro, in programma domenica 17 marzo alle ore 16.30 presso la Sala del Consiglio comunale, con Lia Levi. La grande esperienza di vita di questa autrice e la sua scrittura affondano le radici nella storia profonda e dolorosa del ‘900, dalle leggi razziali alla guerra. Il suo libro, “Questa sera è già domani”, vincitore 2018 de Il Premio Strega Ragazzi, racconta un secolo di storia italiana attraverso la coscienza dell’identità ebraica della Levi e la sua insopprimibile tenacia morale.

 

Questa sera è già domani

Finalista al Premio Strega 2018 – Vincitore del Premio Strega Giovani 2018 – Finalista Premio Letterario nazionale Chianti 32ma edizione.
«Questa sera è giù domani è un libro che tocca molte corde della nostra esistenza, con risonanze importanti rispetto a quanto sta succedendo ai nostri giorni.» (Dacia Maraini)

Una vicenda di disperazione e coraggio realmente accaduta, ma completamente reinventata, che attraverso il filtro delle misteriose pieghe dell’anima ci riporta a un tragico recente passato. Nel 1938 si riuniscono 32 Paesi per affrontare il problema degli ebrei in fuga da Germania e Austria. Molte belle parole ma in pratica nessuno li vuole. Una sorprendente analogia con il dramma dei rifugiati ai nostri giorni. Nello stesso anno 1938 vengono promulgate in Italia le infami Leggi Razziali. Come e con quali spinte interiori il singolo uomo reagisce ai colpi nefasti della Storia? Ci sarà qualcuno disposto a ribellarsi di fronte ai tanti spietati sbarramenti? In questo nuovo emozionante romanzo, Lia Levi torna ad affrontare con particolare tensione narrativa i temi ancora brucianti di un nostro tragico passato. 

 

Scrittrice e giornalista, Lia Levi è autrice di molti libri per adulti e ragazzi per i quali ha ricevuto diversi premi. Di famiglia piemontese, si è trasferita a Roma da bambina, dove vive ancora oggi. Ha fondato e diretto per trent’anni «Shalom», il mensile della comunità ebraica. Ha pubblicato “Una bambina e basta” (Premio Elsa Morante opera prima, 1994), “Quasi un’estate” (1998), “Se va via il re” (1996), “Ogni giorno di tua vita” (1997), “Una valle piena di stelle” (1997), “Da quando sono tornata” (1998), “Cecilia va alla guerra” (2000), “Maddalena resta a casa” (2000), “La gomma magica” (2000), “Che cos’è l’antisemitismo” (2001), ”Il segreto della casa sul cortile. Roma 1943-1944” (2001), “Il sole cerca moglie” (2001), il racconto “La portinaia Apollonia” (Orecchio acerbo), che racconta le persecuzioni contro gli ebrei attraverso gli occhi di un bambino. Con “L’albergo della magnolia” (e/o, 2001 e 2004) ha vinto il Premio Moravia; con “La sposa gentile” (e/o) il Premio Alghero Donna e il Premio Via Po.

L’ingresso all’incontro è libero fino ad esaurimento posti.

Scroll Up