Home > Ultima ora > San Giovanni in Marignano, Super.Abile: continua l’impegno per abbattere le barriere architettoniche

San Giovanni in Marignano, Super.Abile: continua l’impegno per abbattere le barriere architettoniche

Super.Abile, lo sportello di lavoro, nato nell’ambito di Vo.ci marignanesi e a seguito dell’approvazione del Peba, continua a produrre i suoi effetti. Il tavolo di lavoro, che coinvolge Assessorato ai Servizi Sociali, ai Lavori Pubblici, Associazioni di volontariato, Pro Loco e cittadini volontari, lavora e si incontra per promuovere l’accessibilità nel territorio comunale, stimolando e proponendo interventi per l’abbattimento di barriere architettoniche e culturali.

Dal tavolo sono emersi, fin dai primi incontri, diversi suggerimenti e, in particolare, l’attenzione si è focalizzata sull’intervento su via dei Pini, che è stato approvato all’unanimità dal Consiglio comunale come intervento prioritario.

Dopo l’intervento all’incrocio tra via Roma e via Venezia, il nuovo ponte pedonale, Ponte della Pace e la rimozione di una transenna nel portico di via Veneto, interventi già effettuati negli scorsi mesi, sono iniziati i lavori in via dei Pini. I lavori di allargamento del marciapiede sono volti a rendere più accessibile il percorso verso le poste, passando davanti agli ambulatori medici ed attraversando in sicurezza via Gramsci. In corrispondenza del percorso, inoltre, verranno realizzati nuovi posti auto per disabili a servizio di poste e ambulatori. Seguiranno poi i lavori per il miglioramento dell’attraversamento pedonale in corrispondenza degli uffici comunali.

E non è finita qua. La Pro Loco e le Associazioni marignanesi che, nella Giornata del Dono dello scorso 15 ottobre hanno raccolto circa 300,00 € da destinare a migliorare l’accessibilità nel nostro Comune, hanno deciso di utilizzare questi fondi per modificare l’accesso all’Ufficio UIT (Piazza Silvagni), attualmente accessibile con difficoltà a causa di un gradino. L’intervento sarà promosso e realizzato dalle stesse Associazioni marignanesi e si pone in linea con le indicazioni emerse dal tavolo Super.Abile, che ha individuato nell’ufficio UIT il luogo di riferimento per chiedere informazioni su percorsi e accessibilità.

Il tavolo di lavoro permanente sta dimostrando il suo valore di stimolo culturale e sociale, ma anche i suoi effetti pratici. Una programmazione continua e condivisa, sia delle iniziative sul territorio, che degli interventi urbanistici, permette di mantenere viva una tematica sentita e fondamentale dalla Comunità e di promuovere un’autentica equità dei diritti civili.

Il Comune di San Giovanni in Marignano è stato tra i primi Comuni della zona ad approvare il Piano per l’Eliminazione delle Barriere Architettoniche che non è rimasto solo sulla carta, ma ha trovato fin da subito la sua attuazione attraverso interventi sulle strade”.

edf

edf

Scroll Up