Home > Ultima ora politica > San Leo, approvato bilancio preventivo 2020-2022: “Scelte vicine alla comunità”

San Leo, approvato bilancio preventivo 2020-2022: “Scelte vicine alla comunità”

Bilancio Preventivo 2020-2022 del Comune di San Leo è stato approvato dal Consiglio Comunale lunedì 27 luglio. Quello che è lo strumento più importante per la vita amministrativa di un Comune è stato illustrato dal’Assessore al Bilancio e Vice Sindaco Giancarlo Diotalevi.

“Si tratta di un bilancio corposo che cade in un periodo molto complicato a causa dell’emergenza Covid19 e che risulta essere fortemente condizionato da un quadro normativo in continua evoluzione. È stato contabilmente chiuso in modo ottimale anche grazie alla diminuzione del debito – tantissimi mutui si sono estinti alla fine del 2019 – e alla previsione delle entrate dell’impianto fotovoltaico di Pietracuta, di proprietà del Comune, che si dimostra sempre di più una vera e propria miniera d’oro per le finanze di un piccolo Comune come il nostro”.

“L’indirizzo che abbiamo indicato – continua il vicesindaco – dice tutto della nostra attenzione per la comunità e per il territorio, privilegiando le materie delle politiche sociali, delle opere pubbliche e delle attività produttive. Abbiamo fatto ogni sforzo anche per lasciare inalterate le tariffe IMU – la nuova imposta municipale propria – e la Tari per le utenze domestiche e non domestiche per sostenere la ripresa. Per quanto riguarda le agevolazioni e quant’altro rivolto nella direzione di mitigare le spese tributarie dei cittadini e per conferire aiuti alle imprese e alle famiglie che hanno più di altre sofferto l’emergenza, siamo in attesa delle disposizioni ministeriali sullo stanziamento delle risorse per provvedere, con specifiche variazioni di bilancio, in tal senso. Ricordo comunque che abbiamo, per tali evenienze, congelato un tesoretto importante che utilizzeremo a prescindere dall’intervento dello Stato”.

Giusto per fare riferimento al nostro programma elettorale abbiamo ridotto di due terzi il costo delle lampade votive con l’intenzione di portarlo a zero nel corso del 2021. Dei tanti documenti a corredo del Bilancio oltre a quelli obbligatori ne abbiamo predisposti di nuovi rivolti all’obiettivo generale dell’Amministrazione per la lotta all’evasione dei tributi. Ricordo in proposito il regolamento per la compensazione delle entrate comunali e quello per la concessione di rateizzazioni e/o dilazioni di pagamento applicabili a debiti di natura tributarie, extra tributaria e patrimoniale. Ringrazio il Sindaco, tutta la mia maggioranza, gli uffici tutti e in particolare il responsabile della Ragioneria che hanno contribuito a questo ennesimo risultato, lavorando tantissimo anche nei momenti difficili dell’emergenza sanitaria”, conclude Diotalevi.

Scroll Up