Home > Primo piano > San Marino, chiuso il reparto Covid dell’Ospedale di Stato

San Marino, chiuso il reparto Covid dell’Ospedale di Stato

L’Istituto per la Sicurezza Sociale ha chiuso questa mattina il reparto COVID-19 dell’Ospedale, l’ala dedicata ai pazienti positivi al virus SARS CoV 2 ricavata al secondo piano della palazzina ex casa di riposo. In premessa va ricordato che nell’Ospedale di Stato sono ancora ricoverati due pazienti affetti da Covid19, uno in camera di isolamento e l’altro in terapia intensiva.

Divenuto operativo fin dai primi giorni dell’emergenza, il reparto, definito “zona rossa”, era costituito da 11 stanze nella parte mare e 6 stanze nella parte monte e ha operato per numerose settimane alla capienza massima di 34 pazienti ricoverati.

Le chiavi del reparto sono state consegnate dalla coordinatrice Marcela Franco al Direttore ospedaliero Ivonne Zoffoli, in un momento informale a cui sono intervenuti i medici, gli infermieri e gli operatori di supporto che in questi mesi hanno seguito i malati Covid-19 positivi ricoverati in Ospedale.

Il Direttore Generale ISS e i funzionari della Segreteria di Stato hanno espresso ringraziamenti per il ruolo primario dimostrato durante l’epidemia da tutto il Personale, reclutati dai vari reparti ospedalieri anche su base volontaria, dimostrando di poter e saper affrontare la situazione emergenziale con la massima disponibilità, modulando le proprie competenze professionali e mettendosi a disposizione per fronteggiare le nuove esigenze imposte dalla epidemia. Le competenze acquisite durante l’esperienza COVID-19 saranno contenuti di grande valore anche in funzione della riorganizzazione futura dell’ISS.

L’area, oggi ufficialmente chiusa, non sarà tuttavia, smantellata, ma resta immediatamente pronta all’utilizzo in caso di necessità.

Scroll Up