Home > Primo piano > San Marino dal 26 aprile apre il cinema Concordia con “50 Santarcangelo Festival”

San Marino dal 26 aprile apre il cinema Concordia con “50 Santarcangelo Festival”

Lunedì 26 aprile alle ore 21, presso il Cinema Concordia, gli Istituti Culturali e San Marino Cinema, invitano la popolazione a celebrare la ripartenza delle arti performative con “50 Santarcangelo Festival”, documentario che testimonia i cinquant’anni del Festival, proiezione (a ingresso gratuito) ad alto valore emblematico che coniuga Teatro e Cinema nell’auspicio della rinascita culturale e della riappropriazione fisica degli spazi collettivi.

I registi Michele Mellara e Alessandro Rossi raccontano attraverso immagini e interviste la storia di un teatro e un festival patrimonio della nostra cultura. Centinaia di spettacoli, compagnie, parole, incontri, passioni, delusioni, tempeste. Dal teatro politico/popolare dei primi anni ’70 al teatro delle compagnie e al Terzo Teatro degli anni ’80, dal teatro dell’attore al teatro della performance, e infine al Festival senza teatro: il festival delle arti. Santarcangelo Festival è uno specchio fedele delle tendenze dell’arte performativa del paese e del loro cambiamento, è un pezzo significativo della nostra storia, artistica, politica e sociale per capire in quale futuro cammineremo.
Il film si avvale delle testimonianze di Roberto Naccari, Rita Giannini, Giovanni Razzani, Teresa Chiauzzi, Natalino Cappelli, Roberto Bacci, Antonio Attisani, Elio De Capitani, Ferruccio Merisi, Claudio Morganti, Silvio Castiglioni, Ermanna Montanari, Marco Martinelli, Enrico Casagrande, Daniela Nicolò, Mariangela Gualtieri, Cesare Ronconi, Silvia Bottiroli, Fabio Bruschi e la partecipazione di Wojciech Krukowski, Massimo Marino, Leo De Berardinis, Eva Neklyaeva, Lisa Gilardino.

“L’attore ha una corona in capo / ma non è un re” si legge sullo schermo nero, dopo la sfilata dei nomi dei produttori del film. Si apre una grotta, una platonica caverna dalle quale baluginano non immagini ma voci, una polifonia: “Ho incontrato il festival che ero un ragazzo… Ma servono ancora gli artisti?… Il teatro è l’attore… Andate a vedere un teatro serio!… Santarcangelo genera il proprio cambiamento… Io lo detesto il festival…”, mentre iniziano ad apparire immagini sfumate e la camera si inoltra nella notte, e lucine, un circo nel bosco, carnose corolle di sensuali fiori… (sotto suona un violino, una musica romantica si fa ritmica). Quindi immagini sbiadite di spiagge inizi anni settanta, come eravamo, come ci rappresentavamo in super 8 familiari quando nacque il Festival internazionale del teatro in piazza, a Santarcangelo di Romagna, a pochi chilometri da Rimini… Una voce inizia a raccontare.” (Massimo Marino-Doppiozero)
50 Santarcangelo Festival è distribuito da I Wonder ed è stato presentato alle ultime Giornate degli Autori della Biennale del Cinema di Venezia nel 2020.

Sarà possibile accedere al Cinema nel rispetto delle disposizioni relative al contrasto della pandemia: obbligo di distanziamenti, mascherina, sanificazione mani all’ingresso, divieto di introdurre cibo e bevande in sala.
Attualmente le proiezioni sono fruibili esclusivamente dai residenti in Repubblica.

LA PROIEZIONE E’ A INGRESSO GRATUITO. Per evitare assembramenti e ottimizzare l’organizzazione si consiglia di procurarsi il biglietto omaggio dal sito www.sanmarinocinema.sm oppure di arrivare al Cinema con anticipo.

La programmazione ordinaria riprenderà venerdì 30 aprile e proseguirà nei fine settimana con un’unica proiezione alle ore 21.

Per info e biglietti: www.sanmarinocinema.sm / email: sanmarinocinema@pa.sm
Facebook: San Marino Cinema – 0549 882544 o Cinema Concordia tel. 0549 883030

Ultimi Articoli

Scroll Up