Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Festival covid-free a San Marino per 2.700: “Esperimento riuscito, è ora di ripartire”

Festival covid-free a San Marino per 2.700: “Esperimento riuscito, è ora di ripartire”

Il mondo dell’intrattenimento notturno riparte. Lo fa dalla Repubblica di San Marino, che nella notte tra sabato e domenica ha ospitato ‘The vibe is on’, il primo festival musicale Covid-free da un anno e mezzo a questa parte, che ha trasformato l’Area Eventi Shooting Club in un grande discoteca a cielo aperto, con quasi 2.700 persone che hanno ballato fino alle prime luci dell’alba, nel rispetto delle regole e dei protocolli previsti.

“Perfettamente centrato – dicono gli organizzatori – l’obiettivo che il gruppo Musica di Riccione e la Segreteria di Stato per il Turismo si erano prefissati alla vigilia: dimostrare che è possibile organizzare eventi in perfetta sicurezza e osservando le disposizioni per il contenimento del contagio”.

A San Marino è stato applicato il modello ‘green pass’: l’ingresso era consentito esclusivamente a chi poteva esibire un certificato di avvenuta vaccinazione o della guarigione da Covid-19 (quindi che attesti la presenza di anticorpi) o, in alternativa, un tampone negativo eseguito entro le 48 ore precedenti l’ingresso.

Imponente la macchina organizzativa messa in campo: 250 operatori tra baristi, facchini, tecnici e Pr e più di 100 steward che hanno presidiato i check point da attraversare per poter accedere all’evento tracciando il pubblico ed effettuando controlli meticolosi. Ulteriori controlli sono stati disposti  dalle forze dell’ordine sammarinesi che hanno garantito la sicurezza all’interno del territorio, verificando che nessuno trasportasse bottiglie all’interno delle vetture e che non vi fosse nessun altro tipo di abuso, dalla detenzione all’utilizzo di stupefacenti fino alla guida in stato d’ebbrezza.

Gli spettatori sono arrivati da ogni parte d’Italia e anche dall’estero: alcuni di loro hanno fatto scalo all’aeroporto ‘Marconi’ di Bologna direttamente nella giornata di sabato mentre tanti altri hanno soggiornato nelle strutture ricettive di San Marino e della Riviera. Più di 100 i giornalisti presenti alla manifestazione. Sul palco una delle stelle più luminose del panorama della musica elettronica mondiale: Sven Vath, che ha voluto essere al fianco del gruppo Musica per riaccendere i riflettori sul mondo delle discoteche. Insieme a lui Dana Ruh, Massimino Lippoli, Idriss D, Fabrizio Maurizi, Philipp & Cole, Enrico Barbuti. 

Con l’intero settore dell’intrattenimento fermo al palo ormai da quasi un anno – commenta Tito Pinton, del Gruppo Musica – abbiamo deciso di lanciare un segnale forte, dimostrando in maniera chiara che organizzare eventi in sicurezza è davvero possibile. Ringraziamo la Repubblica di San Marino, il Segretario di Stato per il Turismo Federico Pedini Amati e tutto il Congresso di Stato per la fiducia che hanno risposto nel nostro progetto e per averci dato l’occasione di fare quello che è il lavoro che amiamo: far divertire la gente. La sfida non era facile: avevamo i riflettori dell’Italia e di tutta Europa puntati addosso, ma oggi posso dire che la scommessa è stata ampiamente vinta. Un grazie sentito anche agli artisti che hanno deciso di essere al nostro fianco in questa avventura, al nostro staff che ha lavorato duramente per trasformare il sogno in realtà, alle forze dell’ordine sammarinesi. Grazie soprattutto a chi, l’altra sera, era sotto il palco a ballare. Nelle prossime ore tracceremo un bilancio più preciso, ma l’auspicio è che The vibe is on possa fungere da stimolo per la ripartenza di un settore duramente colpito dalle restrizioni ma che è in grado di generare un indotto economico importante, creare posti di lavoro e dare visibilità internazionale ad una destinazione. Questo evento dimostra inoltre quanto San Marino sia importante per l’offerta turistica della vicina Riviera: è questa la strada che intendiamo percorrere attraverso nuove collaborazioni e sinergie con l’obiettivo comune di promuovere e far crescere il territorio della Romagna”. 

Ultimi Articoli

Scroll Up