Home > Cronaca > San Marino, niente Sputnik ai frontalieri. Ancora una vittima

San Marino, niente Sputnik ai frontalieri. Ancora una vittima

Ancora una vittima per coronavirus a San Marino: è un uomo di 74 anni. Intanto procedono le vaccinazioni: alla mezzanotte di ieri sono state somministrate 580 dosi di vaccino anti-COVID, mentre risultano oltre 2.200 le persone già inserite in lista per la vaccinazione. Questo permetterà di vaccinare fra le 400 e le 500 persone ogni giorno, in modo da concludere la campagna vaccinale dell’intera popolazione entro l’inizio dell’estate. Alla mezzanotte di ieri sono state vaccinate 580 persone – riferisce la responsabile Urp -, mentre oggi toccherà agli ospiti dell’Rsa La Fiorina.

Agli over85, ha poi precisato Rabini, verrà somministrato il vaccino Pfizer “in quanto lo Sputnik non è stato testato per questa fascia di popolazione”. Chi ha già avuto il Covid verrà spostato in coda alle fasce. La vaccinazione è riservata agli assistiti Iss, quindi non ai frontalieri. Ruguardo gli effetti collaterali, Rabini ha affermato che finora sono gli stessi degli altri vaccini, quindi febbre, malessere generale, senso di spossatezza.

L’Istituto per la Sicurezza Sociale comunica l’aggiornamento delle infezioni da Covid-19 a San Marino alla mezzanotte di ieri.

La seconda ondata pandemica (dal 1° luglio 2020) registra:

  • positivi: 409 (+37, età media 44 anni);
  • guariti: 2.670 (+20);
  • deceduti: 33 (+1);
  • contagiati totali 3.114 (2.990 residenti e 124 non residenti).

Il numero totale di persone contagiate individuate, invece, dall’inizio della pandemia fino alla mezzanotte di ieri è di 3.829 di cui: 409 positivi (194 femmine e 215 maschi), 75 decessi e 3.345 guarigioni.

Sono 387 le persone positive al virus Sars-Cov2 in isolamento presso il proprio domicilio.

I tamponi totali eseguiti sono 43.671, di cui 18.502 su singole persone.

Le persone in quarantena sono 352, tra cui 6 sanitari.

Tra le persone positive al nuovo coronavirus, 22 risultano ricoverate all’Ospedale di Stato. Di queste, 15 si trovano nel Reparto Covid e 7 in Terapia Intensiva (a cui si aggiungono altri pazienti non Covid nelle camere risveglio delle sale operatorie).

Nella tabella sottostante è riepilogato l’andamento dal 24 febbraio al 2 marzo 2021, relativo ai tamponi effettuati, al totale dei nuovi casi di positività riscontrati, alla percentuale di nuovi positivi in rapporto al totale dei tamponi (tasso di positività) e le guarigioni.

Data

Tamponi effettuati

nuovi positivi

% nuovi positivi/tamponi

Guariti

24 febbraio

553

39

7,05%

5

25 febbraio

643

49

7,62%

27

26 febbraio

420

43

10,24%

31

27 febbraio

140

30

21,43%

19

28 febbraio

43

5

11,63%

1

1 marzo

432

38

8,80%

46

2 marzo

293

37

12,63%

20

Scroll Up