Home > Ultima ora cronaca > San Marino non ha più casi covid: test sierologici solo su base volontaria

San Marino non ha più casi covid: test sierologici solo su base volontaria

La Repubblica di San Marino informa la cittadinanza che, in base alle disposizioni contenute nel Decreto Legge 108/2020, sono state modificate le modalità per l’esecuzione dei test sierologici nella popolazione per la ricerca degli anticorpi contro il nuovo coronavirus.

Considerato, infatti, l’alto numero di test già effettuati e la costante assenza di nuovi contagi oltre all’azzeramento di casi positivi al COVID-19 all’interno della Repubblica, l’attività di screening sulla popolazione avviene ora su base volontaria.

Coloro interessati a sottoporsi al test sierologico, possono prenotare l’esame attraverso il Centro Unico Prenotazioni (CUP) chiamando il numero 0549-994889 (dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18).

Il test è gratuito per gli assistiti ISS che non siano ancora stati sottoposti a tale indagine, mentre ha un costo di 15 euro per i datori di lavoro che intendono sottoporre a test sierologico il proprio dipendente per la prima volta. Il test ha un costo di 20 euro invece, per gli assistiti ISS che intendano ripetere il test sierologico e per il datore di lavoro che intenda farlo ripetere al proprio dipendente.

Non è consentita invece, la richiesta volontaria all’ISS di ripetere l’esame sierologico per coloro che
abbiano già ricevuto una diagnosi di guarigione da COVID-19.

Si ricorda infine che, in base all’art. 5 del Decreto, chi eseguisse il test sierologico presso centri prelievi e i laboratori di analisi privati, in caso di esito positivo, l’esito va comunicato tempestivamente all’ISS per mettere in atto le procedure di quarantena fino al momento di effettuazione del tampone molecolare da parte dell’ISS, compatibilmente con la programmazione diagnostica già in essere. I costi per l’iter diagnostico del tampone molecolare saranno a carico del cittadino e sono stati quantificati in 100 euro.

Scroll Up