Home > Ultima ora politica > San Marino, nozze gay solo per stranieri e “per incentivare il turismo”

San Marino, nozze gay solo per stranieri e “per incentivare il turismo”

A San Marino le persone dello stesso sesso potranno sposarsi, ma solo se sono stranieri: motivazione: “incentivare il turismo”.

E’ quanto ha deciso a maggioranza (25 a favore, 20 contrari) il Consiglio Grande e Generale, approvando un emendamento alla legge di bilancio proposto dall’opposizione  e soprattutto da Democrazia in movimento (Dim). Obbiettivo:  incentivare il turismo a San Marino. Ora spetta al governo elaborare una proposta di legge per recepire l’emendamento.

Per i sammarinesi, invece, le nozze gay continueranno a non essere previste. Tre giorni fa, però. Valentina Rossi del movimento civico Rete ha depositato in Consiglio Grande e Generaleil progetto di legge di iniziativa popolare per le unioni civili, sostenuto da oltre 280 firme.

Nella Repubblica di san Marino l’omosessualità è stata punita come reato fino al 1987.

(nella foto, Federico Podeschi, primo sammarinese a sposarsi con un uomo, Darren Williams,in Galles e attivista per i diritti gay).

Ultimi Articoli

Scroll Up