Home > Ultima ora politica > Santarcangelo, 30mila euro di aiuti agli impianti sportivi per il caro energia

Santarcangelo, 30mila euro di aiuti agli impianti sportivi per il caro energia

Dopo i voucher destinati alle famiglie più fragili per l’avviamento dei giovani allo sport, la Giunta comunale ha approvato uno stanziamento di 30mila euro per una serie di contributi alle società che gestiscono gli impianti sportivi, con l’obiettivo di ridurre l’impatto causato dai rincari energetici.

L’aumento delle utenze rischierebbe infatti di condizionare il proseguimento dell’attività sportiva in particolare nei mesi invernali o di tradursi in un aumento dei costi di utilizzo da parte degli utenti e delle altre società, con una disparità rispetto alle società che utilizzano palestre comunali per le quali gli aumenti dei costi energetici sono interamente assorbiti dall’Amministrazione che ha lasciato le tariffe invariate rispetto agli anni precedenti.

“Il bando per l’erogazione dei voucher per l’avviamento allo sport, chiuso il 31 ottobre scorso, ci ha consentito di sostenere quasi cento famiglie con i 15mila euro stanziati” dichiara l’assessora allo Sport, Angela Garattoni. “Anche con questa nuova misura, oltre a supportare le società che gestiscono gli impianti, intendiamo garantire un sostegno indiretto a famiglie e associazioni che utilizzano gli spazi, limitando al massimo aumenti delle tariffe dovuti al caro energia. Questo per sottolineare una volta di più il valore che riconosciamo all’attività sportiva – conclude l’assessora – in particolare dopo gli anni della pandemia”.

Sono sei le società convenzionate con il Comune per la gestione di impianti sportivi di proprietà comunale. L’importo dei contributi sarà calcolato in base all’aumento dei costi sostenuti per le forniture energetiche – elettricità e gas – nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2022 e il 31 ottobre 2022, confrontato con gli stessi mesi del 2021, fino all’esaurimento delle risorse disponibili.

 

 

Ultimi Articoli

Scroll Up