Home > Ultima ora Attualità > Santarcangelo: 800mila per la manutenzione e la riqualificazione dei parchi

Santarcangelo: 800mila per la manutenzione e la riqualificazione dei parchi

Supera gli 800mila euro, tra interventi già effettuati e programmati, l’investimento dell’Amministrazione comunale per la manutenzione e la riqualificazione dei parchi nel 2021. Nella parte finale dell’anno, inoltre, le principali aree verdi della città sono state oggetto di un monitoraggio puntuale, mentre in diversi luoghi di Santarcangelo sono stati installati cestini per la raccolta dei rifiuti.

 

Interventi effettuati e programmati sui parchi

Nel corso del 2021 le attrezzature ludiche di diversi parchi sono state sostituite con strutture in plastica riciclata, a basso impatto ambientale e più durevoli, per una spesa di 55mila euro. In via di ultimazione anche la manutenzione ordinaria degli spazi gioco in alcune aree verdi urbane (via Pozzolungo, via Bixio, via delle Margherite, via Europa/via Rughi, via Alberti e parco Spina), nonché nelle scuole dell’infanzia Biancaneve e Margherita, dov’è stata realizzata una nuova pavimentazione antitrauma più accessibile e duratura: in questo caso lo stanziamento ammonta a 57mila euro. Con gli 8mila euro impiegati nell’acquisto di doghe in plastica riciclata per panchine, con cui sostituire progressivamente quelle in legno ormai usurate, l’investimento totale per gli interventi già effettuati o in fase di completamento arriva a 120mila euro.

Supera invece i 690mila euro l’impegno per le opere programmate e finanziate nel 2021, che vedranno la luce durante l’anno in corso. I principali interventi previsti sono la realizzazione del nuovo parco del Macabucco (350mila euro) e la riqualificazione del parco Carracci (quasi 100mila euro), a cui si aggiungono la sostituzione della pavimentazione antitrauma al Campo della Fiera (77mila euro), la manutenzione straordinaria delle staccionate (75mila euro), la realizzazione delle linee elettrica e fognaria al parco Baden Powell (70mila euro), nonché la sostituzione della struttura gioco del parco di via Casanova a San Vito con una in plastica riciclata (20mila euro). 

 

Il monitoraggio delle aree verdi

Anche a seguito dei rilievi effettuati in occasione degli interventi già realizzati, a fine 2021 la società in house Anthea ha eseguito una verifica dello stato di alcuni tra i principali parchi della città, per ottenere una valutazione sulla condizione attuale del verde pubblico su indicazione dell’Amministrazione comunale. L’indagine – che verrà ripetuta a rotazione su tutte le aree parco di Santarcangelo – ha coinvolto i parchi Cappuccini, Francolini, Spina, Montanari e quello di via Europa/via Rughi, verificando lo stato del verde, degli arredi e dei percorsi pedonali interni ai parchi, mentre le strutture gioco sono oggetto di un monitoraggio dedicato. Con l’occasione, inoltre, le mappe cartacee dei parchi sono state digitalizzate.

Per quanto riguarda il verde, le alberature e il manto erboso si presentano generalmente in buona salute: su 628 alberi sono 34 – il 5 per cento – a necessitare interventi di manutenzione, in corso di programmazione per un costo di circa 1.800 euro. Su un totale di 40 arredi, invece, 33 risultano da rinnovare: si tratta per la maggior parte di panchine in legno, le cui doghe saranno progressivamente sostituite con quelle in plastica riciclata già acquistate. La pavimentazione dei percorsi ciclopedonali, infine, si presenta danneggiata in 10 punti, per un totale di 485 metri lineari realizzati prevalentemente con mattonelle in graniglia: un materiale rivelatosi problematico nel tempo, che sarà sostituito con calcestre o terra stabilizzata. Su 145.600 metri quadrati sottoposti a monitoraggio da Anthea, la superficie da riqualificare ammonta a 3.550 metri quadrati, pari al 2,4 per cento del totale, costituito in larga parte dalle pavimentazioni dissestate.

 

Più cestini per la raccolta di rifiuti

Facendo seguito alle richieste delle direzioni didattiche e alle segnalazioni dei cittadini, infine, 30 cestini per la raccolta dei rifiuti sono stati collocati nelle scuole della città, lungo alcuni percorsi ciclopedonali e in altri luoghi particolarmente frequentati, come via Togliatti, via Ugo Bassi, via della Resistenza, via Dante di Nanni, via Garibaldi, via Marecchiese a Sant’Ermete, piazza Gramsci e il parcheggio di via Pedrignone. La spesa in questo caso ammonta a 3mila euro.

Nel biennio 2020-2021 abbiamo messo in campo un investimento senza precedenti sui parchi pubblici, sia in termini di manutenzioni ordinarie che di interventi straordinari, come quelli per il Macabucco e al Carracci che saranno realizzati nel corso di quest’anno” dichiara la vice sindaca e assessora all’Ambiente, Pamela Fussi. “Il risultato di questo impegno emerge anche dall’indagine di Anthea, che ha rilevato la necessità di nuovi interventi su un’area molto ridotta del totale, rispetto alla quale siamo comunque già al lavoro. Accanto all’impegno costante per la tenuta dei parchi – conclude la vice sindaca – proseguiremo anche nell’opera di pianificazione, valutando la possibilità di dotarci di un Piano del verde entro la fine del mandato”.

Ultimi Articoli

Scroll Up