Home > Ultima ora Attualità > Santarcangelo: approvato il progetto di ristrutturazione con adeguamento sismico della Media Saffi

Santarcangelo: approvato il progetto di ristrutturazione con adeguamento sismico della Media Saffi

La Giunta comunale ha deliberato un altro intervento per migliorare il patrimonio edilizio scolastico. La palazzina A della scuola media ex Saffi sarà infatti oggetto di una consistente ristrutturazione che consentirà l’adeguamento sismico dell’edificio situato all’interno del plesso scolastico di via Galileo Galilei.

Il progetto definitivo ed esecutivo approvato dalla Giunta prevede la realizzazione di una struttura esterna in acciaio e calcestruzzo composto esternamente da un’intelaiatura di travi e controventi metallici e da cinque elementi in cemento armato. Internamente, invece, saranno realizzate tre strutture reticolari piane collocate ai vari livelli dei sottotetti.

Nello specifico, il progetto ha una doppia valenza: dal punto di vista strutturale, consente di adeguare l’edificio dal punto di vista sismico, mentre dal punto di vista architettonico, realizza un connubio ideale tra nuovo ed esistente, consentendo di garantire allo stesso tempo standard di sicurezza, in maniera tale da integrare le opere in progetto con il contesto attuale.

Il polo scolastico di via Galileo Galilei, realizzato nel 1957, è composto da tre corpi di fabbrica: due edifici perfettamente speculari, rispettivamente denominati “Palazzina A”, situato più a Nord, e “Palazzina B”, oltre al blocco centrale in cui è collocata la palestra scolastica oggetto di un recente intervento di miglioramento sismico compreso il completo rifacimento della copertura con travi in legno a vista e della pavimentazione dal costo complessivo di 400mila euro interamente finanziato dalla Regione. 

Con questo nuovo intervento l’Amministrazione comunale prosegue nella costante opera di miglioramento degli edifici scolastici – afferma la vicesindaca e assessora ai Lavori pubblici Pamela Fussi – che negli ultimi anni ha interessato praticamente tutti i plessi sia con interventi sulla sismica che di riqualificazione all’interno e nelle aree esterne delle scuole e che continuerà anche nei prossimi anni. Proprio nei giorni scorsi, l’Amministrazione comunale ha infatti affidato anche l’incarico per le prove e i sondaggi propedeutici al progetto di adeguamento sismico della scuola Margherita, inserito nel Piano Triennale dei Lavori pubblici per il 2022 e finanziato per 300mila euro dal Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca”.

Aperto il bando per il completamento della materna di Canonica e predisposto il progetto per il nuovo edificio che dovrà ospitare le aule per laboratori della media Franchini – prosegue la vicesindaca – l’Amministrazione comunale punta infatti a finanziare i diversi interventi accedendo ai canali di finanziamento dello Stato e della Regione per non gravare sul bilancio comunale”.

In questo senso – conclude la vicesindaca Fussi – anche i lavori alla palazzina A della ex Saffi dal costo complessivo di 720mila euro, potranno contare su un contributo di 500mila euro del Miur”.

Ultimi Articoli

Scroll Up