Home > Ultima ora cronaca > Santarcangelo: calci e pugni ai Carabinieri che lo fermano oltre il coprifuoco

Santarcangelo: calci e pugni ai Carabinieri che lo fermano oltre il coprifuoco

Ieri sera, 7 maggio, i Carabinieri di Santarcangelo, hanno arrestato in flagranza del reato di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni un uomo B.G., trentacinquenne, originario di Borghi, con precedenti di polizia. Era stato segnalato da alcuni cittadini che in via Madrid, dopo aver abusato di sostanze alcoliche, stava disturbando i cittadini. I militari, allertati dalla Centrale Operativa, sono intervenuti e sorpreso l’uomo intento a violare il coprifuoco. All’atto della contestazione degli addebiti della sanzione amministrativa il fermato è andato in escandescenza, spintonando e dando calci ai militari, cercando di sottrarsi al controllo e allontanarsi indisturbato. Un militare, rimasto infortunato ad una gamba, è dovuto ricorrere alle cure dei sanitari del pronto soccorso di Rimini da dove è stato medicato e dimesso con  5 giorni di prognosi.

L’uomo, è posto in libertà con obbligo di presentazione in caserma per la firma, in attesa di processo fissato per la fine del mese.

Ultimi Articoli

Scroll Up