Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Santarcangelo: chiuso il cantiere poetico. Nove giorni, 30 eventi tutto esaurito e 50 ospiti

Santarcangelo: chiuso il cantiere poetico. Nove giorni, 30 eventi tutto esaurito e 50 ospiti

Nove giorni di iniziative, 30 eventi tutti sold out, 50 ospiti tra artisti, poeti, intellettuali, autori scrittori e performer: questo il bilancio dell’edizione appena conclusa di Cantiere poetico per Santarcangelo. “Verso le poesie. Testimonianze poetiche: luoghi e persone, memorie e ossessioni” è il titolo della sesta edizione di una rassegna che cresce ogni anno di più, anche fra i più piccoli: con il Prologo dedicato a Tonino Guerra, le letture in omaggio a Luis Sepúlveda e i laboratori sono stati coinvolti 100 tra bambini e ragazzi e 38 adulti, mentre gli iscritti Città della Poesia sono aumentati notevolmente passando da 300 a 500 cittadini.

La sesta edizione del Cantiere poetico, ha dunque riscosso un grande successo di pubblico, particolarmente apprezzato nell’anno dell’emergenza sanitaria, specchio di quanto le relazioni e gli incontri culturali rispondano ad un bisogno necessario e reale dei cittadini e delle comunità, così come teorizzato dal Manifesto simbolo del festival 2020 elaborato dall’artista Eron: Acqua, Luce, Gas, Poesia.

Fabio Biondi: “Sono particolarmente soddisfatto e commosso dalla grande partecipazione che il Cantiere poetico ha riscontrato anche in questo anno così incerto e complicato. Vorrei per questo ringraziare gli artisti, i poeti e gli scrittori che hanno scelto di investire le loro migliori energie per contribuire ai lavori del cantiere, soprattutto per la qualità e la generosità delle proposte preparate appositamente per questa straordinaria edizione e per la Città di Santarcangelo; i bambini, i ragazzi, i cittadini e gli attori della grande comunità di Santarcangelo per la calorosa e consueta partecipazione alle iniziative culturali del Cantiere; l’Amministrazione comunale e la sindaca Alice Parma per il sostegno e la collaborazione; la Fo.Cu.S – Fondazione Culture Santarcangelo per l’organizzazione dello Sferisterio e la promozione del programma; i volontari e tutto lo staff organizzativo e tecnico dell’Arboreto senza il quale nulla si sarebbe realizzato. Immaginare e progettare questa edizione del Cantiere poetico per Santarcangelo è stato un impegno straordinario, intenso e per molti aspetti entusiasmante che ci ha permesso di non interrompere la crescita e il radicamento di un progetto culturale molto importante per la Città, che in pochi anni ha già riscosso molti consensi regionali e nazionali”.

Per la sindaca Alice Parma “In un momento così delicato è stato un segnale di speranza e ottimismo trovarsi di fronte a una grande disponibilità, sia da parte degli artisti, sia da parte dei tanti cittadini che hanno dato il loro contributo attraverso i loro messaggi ai sindaci e con le letture in omaggio a Tonino Guerra e Luis Sepúlveda”.

Proprio grazie a questa collaborazione e partecipazione – conclude la sindaca Parma – dal 4 al 12 settembre la rassegna è riuscita a mettere al centro di Santarcangelo la poesia e la cultura libera, democratica e diffusa”.

Scroll Up