Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Santarcangelo: domani convegno di Italia Nostra sulla tutela e la valorizzazione delle mura urbane

Santarcangelo: domani convegno di Italia Nostra sulla tutela e la valorizzazione delle mura urbane

Italia Nostra organizza un convegno dal titolo “Mura, lime e urbe. Tutela e valorizzazione delle mura urbiche” a Santarcangelo di Romagna nel Castello Malatestiano, per domani, sabato 1 ottobre, dalle ore 9.30 alle 13, trasmesso in diretta sulla pagina Facebook di Italia Nostra. La decisione di dedicare una riflessione alle mura nasce dalla constatazione dei numerosi siti coinvolti da criticità più o meno gravi. La sede nazionale di Italia Nostra è testimone di numerose battaglie territoriali e attività delle sezioni impegnate in difesa di mura su tutto il territorio. Il convegno conclude una Campagna a tutela delle Mura urbiche e delle fortezze indetta per le Giornate Europee del Patrimonio #GEP2022 del 24 e 25 settembre ed è patrocinato dal Ministero della Cultura, Ministero del Turismo, Consiglio d’Europa, ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani, Associazione Dimore Storiche Italiane – ASDI, Associazione internazionale Città Murate Lions, Associazione Borghi Autentici d’Italia, Regione Emilia-Romagna, Provincia di Rimini, Comune di Santarcangelo di Romagna e la Fondazione Rete Professioni Tecniche Rimini, sponsorizzato da Fibre Net SpA e Gifar di Ghionno, con media partner Ingenio e Galileo. Nel pomeriggio, in tre diversi luoghi di Santarcangelo, sono previsti altrettanti workshop su specifiche problematiche. 

Le minacce alle mura urbiche delle città italiane sono molteplici: incuria, abbandono, puntellature e ponteggi che da temporanei divengono permanenti, mancata gestione delle aree di rispetto, mancata individuazione delle competenze amministrative e proprietà, mancato monitoraggio, scarsa manutenzione programmata, crolli, smottamenti, dissesti idrogeologici, interventi sbagliati, scarsa fruizione e valorizzazione. 

Per poter consegnare questo patrimonio alle generazioni future, questi potenti simboli del passato – monumenti seriali che costellano tutta l’Italia, parte fondante del paesaggio e bene comune – devono trovare una sostenibilità: una scommessa che potrebbe aprire nuove vie e nuove soluzioni alla gestione del nostro patrimonio. 

La finalità è ricordare alle istituzioni e ai cittadini l’importanza di questa parte della nostra eredità culturale, affinché tutti tornino a “vedere” le mura che cingono ancora le città, superando quell’indifferenza o assuefazione che le rende quasi trasparenti. L’obiettivo è arrivare, attraverso il confronto delle situazioni e il dibattito con gli esperti, alla redazione di raccomandazioni per le istituzioni che possano facilitarne la sostenibilità e tutela. Ambizione della campagna è, quindi, la redazione di una “Carta delle mura”, sul modello della “Carta di Gubbio”, che stabilisca i modi più idonei per restaurare, manutenere, gestire e valorizzare questo patrimonio, attraverso poche e basilari indicazioni pratiche. 

 

Programma del convegno 

dalle 9.30 alle 13 – Sala convegni Castello Malatestiano 

Saluti 

Edoardo Croci, Presidente f.f. Italia Nostra 

Beatrice Fontaine, Presidente ADSI Emilia-Romagna 

Luisella Pavan-Woolfe, Direttrice Ufficio italiano Consiglio d’Europa (in video) 

Federica Gonzato, Soprintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini 

Mauro Felicori, Assessore alla Cultura e Paesaggio Regione Emilia-Romagna (in video) 

Conrad Mularoni, Consigliere Associazione Internazionale Città Murate Lions 

Antonio Borri, docente di Meccanica delle murature e vulnerabilità sismiche, Università degli Studi di Perugia 

Lucia Rosaria Mecca, direttrice Meccaingegneria 

Introduzione 

Massimo Bottini, presidente Italia Nostra Valmarecchia “L’impegno pluridecennale di Italia Nostra a tutela delle mura urbiche” 

Relazioni 

Francesco Scoppola, già direttore generale del MiBAC, “Le problematiche delle Mura Aureliane di Roma” 

Matteo Felitti, docente Calcolo Automatico delle Strutture, Università degli Studi di Napoli Federico II, “Analisi dei collassi nelle strutture in muratura” 

Pietro Matracchi, docente Restauro, Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Firenze, “Conoscere per conservare e valorizzare: le antiche mura etrusche di Cortona” 

Mario Bencivenni, Scuola specializzazione restauro monumenti, giardini storici e paesaggio, Sapienza Università di Roma “L’eredità delle mura urbane e la nascita delle prime passeggiate e parchi lineari pubblici: il caso emblematico di Firenze dall’800 ad oggi” 

Marina Docci, Dipartimento di Storia Disegno e Restauro dell’Architettura, Sapienza Università di Roma, “Le mura urbiche tra fragilità e potenzialità: alcuni esempi tra Umbria e Toscana” 

Enzo Siviero Rettore Università eCampus, già docente di tecnica delle costruzioni allo IUAV di Venezia, “Mura, porte e ponti a Padova” 

In conclusione presentazione 

Matteo Casadei, Annalisa Pozzi, SABAP Ravenna Forlì-Cesena e Rimini “Santarcangelo e le sue mura. Nuovi dati dalla ricerca archeologica” 

È previsto un coffee break alle ore 11 

dalle 15 alle 17 

Workshop tematici 

1) Cella Zampeschi, Via della Cella 9 – Workshop dedicato al Rilievo e restauro 

Conducono Antonio Borri e Lucia Rosaria Mecca 

2) Sala di Porta Cervese, Via di Porta Cervese – Workshop dedicato alla Storia e governance 

Conduce Massimo Bottini 

3) Sala Baldini, Biblioteca, Viale Pascoli 2 – Workshop dedicato alle Mura e aree verdi 

Conduce Mario Bencivenni

Ultimi Articoli

Scroll Up