Home > Ultima ora politica > Santarcangelo: domani incontro pubblico con Arlotti e Gnassi

Santarcangelo: domani incontro pubblico con Arlotti e Gnassi

Il tour della Romagna di Tiziano Arlotti fa tappa nella sua Santarcangelo. Il locale Circolo Pd ha infatti organizzato per sabato 17 febbraio alle 16 all’Hotel Della Porta un confronto dal titolo ‘Vieni a conoscere i tuoi candidati’ che avrà appunto per protagonisti il parlamentare uscente di Sant’Ermete in corsa per il Senato e Fabrizio Landi che concorre invece per la Camera dei Deputati. Al loro fianco anche in questa occasione, il presidente della Provincia Andrea Gnassi che sta in pratica seguendo Arlotti passo a passo nei tanti incontri sul territorio e fra la sua gente.

Sarà l’occasione per confrontarsi con i nostri candidati sulle tematiche, le problematiche e le peculiarità del territorio, aspetti che Arlotti conosce in prima persona e per cui da anni si spende sia in ambito locale che a Roma, accompagnando l’azione di governo che lo vede presente e attivo quotidianamente nella Capitale alla massima disponibilità nel farsi portavoce delle esigenze della Romagna. Un incontro all’insegna della concretezza e dell’onestà intellettuale in un momento in cui paiono prevalere solo strumentali logiche elettoralistiche e populistiche” commenta il segretario del Pd di Santarcangelo Mirko Rinaldi, con un rimando neanche troppo velato al confronto tenuto sempre all’Hotel Della Porta venerdì pomeriggio dal Movimento 5 Stelle con Paola Taverna: “Già il titolo ‘Salute e vaccinazioni pediatriche’ pare quasi voler mettere in contrapposizione le due cose, ma quantomeno su un tema tanto delicato e da affrontare con il massimo rigore e la massima serietà sarebbe consigliabile la presenza di esperti qualificati e non di meri politici. Da parte nostra, cogliamo invece con grande soddisfazione il dato che vede nella provincia di Rimini quella con il maggior incremento percentuale delle vaccinazioni negli ultimi sei mesi: un balzo in avanti del 9% rispetto al 4.7% della media regionale che allinea praticamente il nostro territorio alle altre realtà e dimostra la bontà di una legge nazionale che sosteniamo con forza e riteniamo fondamentale per la salute pubblica e in special modo delle fasce più deboli. E ribadiamo l’intenzione di monitorare attentamente il suo rispetto in special modo in riferimento agli adempimenti in relazione alle iscrizioni scolastiche: le scadenze poste da una legge nazionale sono dietro l’angolo e il rispetto delle norme è la base della legalità e della civiltà di un popolo, da anteporre a ogni mero strumentalismo elettorale”.

Ultimi Articoli

Scroll Up