Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Santarcangelo: domani ultimo giorno di Fiera di San Michele. Il programma e gli eventi

Santarcangelo: domani ultimo giorno di Fiera di San Michele. Il programma e gli eventi

Dopo la giornata di sabato 1° ottobre – premiata da un meteo favorevole e animata dalle sfide del campionato nazionale di pallone a bracciale – la 650.a edizione della Fiera di San Michele si conclude domenica 2 ottobre, con numerose iniziative e gli stand presenti in centro città.

Bancarelle, settori specializzati e stand gastronomici saranno attivi per l’intera giornata (dalle ore 8,30 alle 22), con piante, fiori e i produttori agricoli in piazza Ganganelli, i mercatini nelle vie Battisti, De Bosis, Saffi e Don Minzoni, gli artigiani creativi in piazza Ganganelli e gli stand gastronomici nelle piazze Marconi e Marini. All’arena del Supercinema sarà possibile visitare “La chèsa di gazott” – mostra di canarini e altri uccelli da gabbia – e “La corte degli animali”, mostra mercato di animali da compagnia, attrezzature per animali e mangimi. Dalle 9 alle 19 in piazza Ganganelli ci sarà invece la Fest-Agricola, mercatino dei produttori realizzato in collaborazione con Cia e Coldiretti, mentre i più piccoli potranno trovare in piazza Marini, dalle 10 alle 20, le giostrine e altre attrazioni dedicate a loro.

Ricco anche il programma di eventi della giornata, in larga parte dedicate agli animali. Dalle ore 9 alle 18, all’arena del Supercinema, sarà allestita “La piccola fattoria”, con gli animali da cortile presentati da Simone Garattoni: due pony, un’asina, una capra, una pecora, una mucca e un cavallo. Al via in mattinata allo Sferisterio anche la 15.a edizione dell’esposizione cinofila a cura di Anps e Uisp – Gruppi Cinofili: dalle 8,30 alle 9,30 in programma le iscrizioni, poi i giudizi fino alle 12,30. Nel pomeriggio, dalle ore 14,30, si svolgeranno esibizioni di ricerca persone e dimostrazioni di detection, seguite dalla sfilata del meticcio e dal junior handler – per i giovani cinofili sino a 16 anni – fino alla conclusione con la passerella del best in show e le premiazioni.

Dal Campo della Fiera partirà anche la camminata di nordic walking a cura dell’associazione Corposamente. Partendo dal centro città si percorrerà il sentiero che costeggia il fiume Uso, immersi nella natura. Verrà spiegato il nordic walking: che cos’è, cosa serve, come si pratica e i suoi benefici per la salute a qualsiasi età. L’attività, adatta a tutti a partire dagli 8 anni, è gratuita: anche i bastoncini vengono messi a disposizione gratuitamente. Ritrovo alle ore 10,15, partenza alle 10,30 e ritorno alle 11,30: è obbligatoria la prenotazione via telefono, WhatsApp (349 0691137) o mail (corposamente12@gmail.com).

Nel pomeriggio, invece, la Pro Loco condurrà una guidata alla scoperta di storie, miti e leggende tra grotte e centro storico, dalla Dama Bianca alla Corsa dei tori, dalla Maga Sghetta al Leone, da Segrete vie di fuga al Ribess, per concludersi nelle misteriose grotte con brindisi finale. Partenza alle ore 16 dall’ufficio Iat/Pro Loco, in via Battisti 5, durata 2 ore circa e costo di 12 euro a persona (gratuita fino agli 8 anni, 5 euro dai 9 ai 14 anni); prenotazione consigliata al numero 0541 624270.

Domenica 2 ottobre, così come nei giorni successivi alla Fiera, prosegue inoltre la settima edizione dell’iniziativa “La cipolla nel piatto”, percorso tra i ristoranti che inseriscono nei loro menu piatti a base di cipolla, con ricette della tradizione o create degli chef. Nove i locali aderenti: Calycanto, Da Mario, Il Lavatoio Bistrot, L’Arcangelo, Osteria Da Oreste, Osteria La Sangiovesa, Ristorante Lazaroun, Ristorante Zaghini e Trattoria del Passatore. Al Musas, infine, dalle 15,30 alle 19 è possibile visitare la mostra con gli oggetti provenienti dal vecchio Museo del tamburello e del pallone a bracciale, realizzata a cura di FoCuS in collaborazione con le associazioni Lorenzo Amati e Pro Loco Santarcangelo, che rimarrà aperta il sabato, la domenica e nei festivi con lo stesso orario fino a domenica 13 novembre.

L’ultima giornata della Fiera di San Michele sarà un momento speciale anche per la visita di un gruppo di tour operator e agenzie internazionali specializzate in tour “food and wine” provenienti da Stati Uniti, Inghilterra, Svizzera e altri Paesi, che faranno tappa a Santarcangelo nella mattinata di domenica 2 ottobre durante il loro tour alla scoperta dell’Emilia-Romagna – coordinato per gli aspetti organizzativi da Visit Romagna – nell’ambito del progetto “Borghi viaggio italiano”. 

Partito dall’Emilia, muovendosi con mezzi elettrici il gruppo raggiungerà Santarcangelo dopo alcune tappe in Provincia di Forlì-Cesena. Ad accogliere i tour operator a Santarcangelo sarà la Pro Loco, che li condurrà in visita alla Rocca Malatestiana, lungo il borgo medievale, all’antica stamperia Marchi e alle grotte, prima di concludere con la presentazione di alcuni prodotti del territorio e il pranzo presso un ristorante del centro città.

Ultimi Articoli

Scroll Up