Home > Ultima ora > Santarcangelo: con eCONatale raccolti 5500 euro per Ussita

Santarcangelo: con eCONatale raccolti 5500 euro per Ussita

È di 5.500 euro la cifra raccolta grazie alle iniziative dell’eCONatale, il calendario di eventi natalizi organizzati dalla Consulta del Volontariato di Santarcangelo: cinque iniziative dal 10 dicembre 2016 al 7 gennaio 2017 il cui ricavato sarà interamente devoluto alla popolazione del Comune di Ussita (MC), colpito dal terremoto del 26 ottobre scorso.

La rassegna di iniziative solidali si è aperta con lo spettacolo “Danzare la vita”, a cura dell’associazione L’incontro e Movimento centrale, per poi proseguire con la Camminata di Stelle in centro città. Tra fine 2016 e inizio 2017 due tombole, organizzate da Avis e Banca del Tempo, hanno arricchito un calendario che si è concluso sabato scorso (7 gennaio) con la grande festa della Befana dei Pompieri in piazza Ganganelli, realizzata in collaborazione con i Vigili del fuoco di Rimini, il coordinamento dell’associazione Recidivo, il sostegno dei pubblici esercizi di Santarcangelo e del Centro sociale “Franchini”.

La Befana dei Pompieri – evento nato a seguito all’esperienza dei Vigili del Fuoco di Rimini, che hanno prestato servizio a Ussita dopo il terremoto – ha visto un’ampia partecipazione di famiglie con bambini oltre al sindaco di Santarcangelo Alice Parma, al Prefetto di Rimini Peg Strano Materia, al Comandante dei Vigili del fuoco di Rimini, Pietro Vincenzo Raschillà, e al sindaco di Ussita, Marco Rinaldi, insieme a bambini e bambine del paese marchigiano che hanno visitato Santarcangelo e preso parte alla festa.

In particolare, i ticket venduti sono stati 736, di cui 554 per l’acquisto della merenda offerta dai pubblici esercizi di Santarcangelo e 182 per la “Casa della Befana”: incasso complessivo 3.687 euro, versati sul “conto corrente della città” aperto nei mesi scorsi dalla Pro Loco.

Grazie agli eventi dell’eCONatale abbiamo portato avanti il percorso iniziato lo scorso settembre con la cena ‘Santarcangelo c’è’ – dichiara il sindaco Alice Parma un percorso di solidarietà indirizzato alle popolazioni colpite dal terremoto, ma non solo. Se alle iniziative organizzate dalla Consulta del Volontariato si aggiunge anche il pranzo di Natale della Fondazione Podium, infatti, si noterà come l’impegno solidale di Santarcangelo sia rivolto a di chi ha bisogno tanto all’interno quanto all’esterno del nostro Comune. Un impegno che è di tutta la città e che difficilmente l’Amministrazione comunale riuscirebbe a sostenere da sola: per questo, vorrei ringraziare le realtà associative che compongono la Consulta per lo sforzo organizzativo, i Vigili del fuoco di Rimini per aver alimentato il legame con il Comune di Ussita, i locali del centro per l’adesione all’iniziativa del 7 gennaio e il Centro sociale ‘Franchini’ per aver collaborato alla realizzazione di diverse tra le iniziative in calendario, oltre a tutti coloro che a diverso titolo – conclude il sindaco – hanno reso possibile raccogliere una cifra importante che sarà integralmente devoluta alle popolazioni terremotate”.

Scroll Up