Home > Ultima ora > Santarcangelo, eCONatale di solidarietà

Santarcangelo, eCONatale di solidarietà

Anche quest’anno Santarcangelo celebra le festività natalizie all’insegna della solidarietà, grazie al calendario di iniziative messo a punto dalla Consulta comunale del Volontariato. In particolare, l’evento più ravvicinato da segnare in agenda è la Camminata di Stelle, in programma sabato 17 dicembre alle ore 17.

L’appuntamento ormai tradizionale con la passeggiata di solidarietà nel centro di Santarcangelo si rinnova quest’anno con un percorso di circa 3 km che partirà da piazza Ganganelli dopo l’iscrizione dei partecipanti a partire dalle ore 17. La somma ricavata delle quote d’iscrizione – 3 euro a persona – sarà interamente devoluta alla popolazione del Comune di Ussita (MC), colpito dal terremoto del 26 ottobre scorso, così come tutti gli altri fondi raccolti dalle iniziative dell’eCONatale. Al termine della passeggiata, lotteria finale a premi e ristoro offerto dagli organizzatori.

Un’altra data da tenere in considerazione è quella di giovedì 22 dicembre, ultimo giorno utile per prenotare un posto al pranzo di Natale che la Fondazione Podium offre domenica 25 dicembre alle ore 12,30 al Centro sociale “Franchini” con il patrocinio del Comune di Santarcangelo. Come di consueto, “Aggiungi un posto a tavola” regala l’occasione di un pranzo gratuito in compagnia delle persone che diversamente passerebbero il Natale da sole: Fondazione Podium vi aspetta con un menu della tradizione romagnola, seguito nel pomeriggio da tombola e giochi con la straordinaria partecipazione di Babbo Natale (prenotazioni al numero 0549/975345).

Nei giorni successivi il Centro sociale “Franchini” ospita altre due iniziative della Consulta: mercoledì 28 dicembre alle ore 20,30 c’è la tombola organizzata dall’Avis di Santarcangelo, mentre la settimana dopo – mercoledì 4 gennaio – si replica allo stesso orario con la serata promossa dalla Banca del Tempo.

A concludere le iniziative dell’eCONatale 2016/2017 sarà la grande festa per l’Epifania: sabato 7 gennaio a partire dalle ore 14, infatti, in piazza Ganganelli andrà in scena “La Befana dei pompieri”, con giochi d’avventura e coraggio per bambini di tutte le età e merenda solidale a base di golosi spuntini e bevande calde sotto i portici del Municipio, per raccogliere fondi in favore delle popolazioni terremotate. Il programma è ancora in corso di definizione per preparare un evento che riserverà grandi sorprese.

“L’Amministrazione comunale ringrazia sinceramente le associazioni della Consulta del Volontariato – dichiara l’assessore santarcangiolese ai Servizi sociali e sanitari, Danilo Rinaldi – che ha già raccolto circa 450 euro con la prima iniziativa organizzata il 10 dicembre scorso al Lavatoio con lo spettacolo ‘Danzare la vita’, a cura dell’associazione L’incontro e Movimento centrale. Fondi che sono stati versati sul ‘conto corrente della città’ aperto nei mesi scorsi dalla Pro Loco, e che nello specifico saranno destinati alla popolazione di Ussita. Un scelta che intende dare seguito all’esperienza della Compagnia dei Vigili del Fuoco di Rimini, la quale ha prestato servizio nel Comune marchigiano dopo il terremoto dello scorso ottobre e che ringrazio per la collaborazione all’iniziativa in programma il 7 gennaio. In questo modo – conclude l’assessore Rinaldi – contiamo di proseguire il nostro sostegno ai territori colpiti dal sisma portando avanti i contatti già in essere con le autorità locali”.

Scroll Up