Home > Ultima ora economia e lavoro > Santarcangelo: il Gruppo Maggioli leader nello sviluppo dei progetti Europei Horizon

Santarcangelo: il Gruppo Maggioli leader nello sviluppo dei progetti Europei Horizon

Il Programma Quadro dell’Unione Europea per la ricerca e l’innovazione ‘Horizon 2020’ pone tra i principali obiettivi la crescita intelligente per un’economia basata sulla conoscenza e sull’evoluzione digitale e la crescita inclusiva volta a favorire l’aumento del tasso di occupazione e promuovere la coesione sociale e territoriale.

Il Gruppo Maggioli, che da sempre ha individuato in Ricerca e Innovazione le leve principali della sua crescita, ha maturato la consapevolezza che lavorare su progetti di alto profilo rappresenta la chiave giusta per contribuire a un’evoluzione più rapida e dal concreto impatto sociale. 

L’impegno messo in campo per i diversi progetti in questi anni ha permesso al Gruppo di risultare il 1° in Emilia-Romagna e il 21° a livello nazionale, su 2.398 aziende italiane in corso, nella classifica stilata da Horizon 2020, precedendo alcuni tra i più grandi colossi dell’industria italiana.

I progetti pluriennali attivati dal Gruppo Maggioli sono stati più di 20, dei quali almeno il 25% gestiti come soggetto capofila.

L’attività in programmi di ricerca europei ha favorito la collaborazione con centinaia di aziende, Università e Amministrazioni Pubbliche Europee, approfondendo aree di particolare interesse, tra cui: industria 4.0, e-health, cyber/physical security, realtà aumentata ed e-Government.

Seguendo questo approccio è stato strutturato negli anni un team specializzato all’interno dell’azienda che ha raggiunto circa 100 esperti dislocati in diversi paesi, creando sull’asse del Mediterraneo (in particolare Italia, Grecia, Spagna, Belgio) un polo dedicato ai Progetti Europei.

Gli ottimi risultati ottenuti non fermano l’azienda santarcangiolese nel proseguire questo percorso. Oggi il Gruppo Maggioli sta già lavorando al nuovo progetto Horizon Europe (2021 – 2027).

Impegnarsi nello sviluppo di progetti internazionali permette di ampliare la propria visione, di alzare il livello e trovare il modo di trasferire e recepire competenze, creando modelli, prototipi, ‘case’ che possano apportare un concreto beneficio ed un effettivo progresso – afferma Paolo Maggioli, AD del Gruppo Maggioli che prosegue –. L’area di Ricerca e Innovazione assume un ruolo strategico ed essenziale, soprattutto oggi in cui è fondamentale tenere il passo e sviluppare sinergie, esperienze, per guidare un’evoluzione tecnologica e di processo trasversale alle necessità della Società. Come Gruppo, per il nostro business e soprattutto per l’impatto diretto e indiretto che generiamo, riteniamo prioritario investire sulle competenze. Crediamo, infatti, nella contaminazione tra giovani ed esperti e per questo la nostra azienda cresce offrendo opportunità e formazione a neolaureati, diplomati neo-assunti ed un costante aggiornamento a tutti i collaboratori”.

 

Gruppo Maggioli

Maggioli è una Family Company che negli anni, più di 100, ha costruito e sviluppato competenze e soluzioni di eccellenza per supportare Pubblica Amministrazione, Aziende e Liberi Professionisti in ogni loro necessità professionale. “Innovatori per tradizione” è la definizione che meglio esprime i valori alla base della cultura organizzativa del Gruppo e sintetizza la strategia di consolidamento della leadership nel mercato ICT italiano e dello sviluppo internazionale che pone una forte attenzione alla Responsabilità Sociale, al fine di fornire un contributo al miglioramento e valorizzazione sociale, culturale, economico e ambientale in tutti i territori in cui è presente. Creare valore condiviso è la bussola che orienta il Gruppo nel rapporto con collaboratori, fornitori, Istituzioni, con la comunità ed al suo interno, investendo sul talento.

Il Gruppo Maggioli è, infatti, in costante crescita ed oggi può contare su una squadra di oltre 2.400 persone, con 70 filiali in tutto il territorio italiano, 10 filiali in Spagna, una in Belgio, Grecia e Colombia, per presidiare tutta l’America Latina.

Ultimi Articoli

Scroll Up