Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Santarcangelo: le iniziative di gennaio della biblioteca

Santarcangelo: le iniziative di gennaio della biblioteca

Incontri e laboratori per i più piccoli all’interno del nuovo programma “Santarcangelo per i bimbi”, quattro presentazioni di libri, il ritorno della rassegna “Trezza legge la Divina Commedia”. Anche a gennaio 2018 l’attività di biblioteca e musei comunali procede spedita, con numerosi eventi in calendario lungo tutto l’arco del mese.

L’evento di apertura spetta al Museo storico archeologico, dove domenica 7 gennaio (ore 15,30-19) si rinnova il consueto appuntamento con il bookcrossing, lo scambio di libri per vivere il museo lasciando un volume e portandone a casa un altro. In contemporanea, per i più piccoli si svolgerà anche il toycrossing – scambio di giochi e giocattoli – mentre dalle ore 17,30 i più grandi potranno partecipare all’incontro con il professor Alessandro Giovanardi, storico dell’arte e docente di iconologia, che racconterà storia, stile, simbolismo e significati nascosti del polittico di Jacobello da Bonomo, custodito proprio al Musas (tutte le iniziative sono a ingresso gratuito).

Si prosegue alla Baldini, anche in questo caso con un’iniziativa dedicata ai più piccoli: nell’ambito del programma “Santarcangelo per i bimbi – Un 2018 in compagnia”, lunedì 8 gennaio alle ore 18 si svolgerà infatti la presentazione con letture del volume “Comignolo” di Cecilia Ferri, in collaborazione con Ròdari Club.

Sabato 13 gennaio alle ore 15,30 è ancora la biblioteca comunale a ospitare la presentazione del volume “Nel nome di chi”, alla presenza dal co-autore Brahim Maarad insieme al giornalista Gigi Riva. Il libro – scritto a quattro mani da Maarad e Valeria Collina, madre di uno degli attentatori del London Bridge – racconta la vicenda del giovane Youssef Zaghba e il suo processo di adesione al gruppo terroristico Stato Islamico a partire dall’esperienza personale della co-autrice, per offrire uno strumento di comprensione e contrasto al fenomeno della radicalizzazione giovanile.

Il giorno successivo fa invece il suo ritorno la rassegna “Trezza legge la Divina Commedia”, arrivata quest’anno all’atto conclusivo con la lettura dei 33 canti del Paradiso dantesco da parte di Angelo Trezza. Il primo di 11 appuntamenti in alcuni dei più suggestivi luoghi di Santarcangelo è in programma domenica 14 gennaio alle ore 17,15 in biblioteca, con canti I, II e III del Paradiso.

Giovedì 18 gennaio, dopo la pausa per le festività, ripartono gli incontri serali alla Baldini: alle ore 21 la chef vegana Barbara Bianchi presenterà il volume “Ayurvegan. La cucina vegan incontra la tradizione ayurvedica”, scritto insieme a Elena Carafa. Protagonista di corsi, conferenze e seminari con i maggiori esponenti del mondo vegan come Luciano Proietti, Aida Vittoria Eltanin e Michela De Petris, Barbara Bianchi illustrerà ai presenti le più originali specialità ayurvegan contenute in questo ricettario da poco pubblicato.

Ancora la Casa della Cultura sarà scenario, sabato 20 gennaio alle ore 17, per l’incontro dedicato al volume “Un mondo senza vaccini? La vera storia”, che l’autore Francesco Galassi presenterà insieme a Lorenzo Rossi. Il medico e paleopatologo santarcangiolese – assistente presso l’Università di Zurigo (Svizzera) e Senior Research Associate presso l’Università di Flinders (Australia) – ripercorrerà il corso evolutivo delle patologie, dalla sconfitta del vaiolo al ritorno del morbillo e della tubercolosi, con esempi dall’antico Egitto all’età classica, passando da Medioevo e Rinascimento, in un affascinante viaggio al confine tra archeologia e medicina, storia e scienza.

Domenica 21 gennaio l’apertura mattutina della biblioteca si trasformerà in una feste dedicata al dialetto, in occasione della Giornata nazionale delle lingue locali (17 gennaio). Alle ore 10 si comincia con “Nu t zcórda l’animèli”, memory in dialetto con Annalisa Teodorani: un laboratorio per bambini dai sette anni (è necessario prenotare contattando la biblioteca), Alle 11 va in scena invece “A i sèm”, reading poetico-dialettale di componimenti sia pubblicati che inediti con l’intervento di Germana Borgini, Gilberto Bugli, Marcella Gasperoni, Sergio Lepri, Dauro Pazzini, Lorenzo Scarponi, Enzo Travaglini e Stefano Stargiotti.

Giovedì 25 gennaio alle ore 21 il protagonista sarà invece Bruno Bartoletti, che presenterà il suo libro “È sempre lunedì. Voglio ringraziarvi tutti per avermi concesso di insegnare”. “In questo libro c’è tutta la mia storia e il mio rapporto con la scuola” scrive l’autore a proposito del volume, precisando che “questo non è un libro sulla scuola, è un libro sulla vita”.

L’ultimo evento del mese, invece, sarà dedicato nuovamente ai più piccoli: domenica 28 gennaio (ore 15,30-18) al Musas torna il “Pam day”, una festa per famiglie e bambini con il lancio del programma delle attività 2018 e lo spettacolo “Il giardiniere” della compagnia Teatro Distracci di Cesena (dalle ore 16,30). Nell’occasione saranno presentati laboratori, storie, spettacoli e feste che il Pam club proporrà nel corso dell’anno ai piccoli amici del museo, insieme a tutte le informazioni per partecipare.

Al Museo storico archeologico, infine, ogni sabato e domenica del mese dalle ore 10 alle 13 e dalle 15,30 alle 19 è possibile visitare la mostra “UNEARTH / PORTARE ALLA LUCE”, che i due artisti visivi Eron e Andreco continueranno rinnovare con l’inserimento di nuove opere in dialogo con la collezione permanente del museo, che spazia dai reperti archeologici alle opere pittoriche. La mostra fa parte del progetto “Arti per il contemporaneo. Arti per il territorio”, finanziato dalla Regione Emilia-Romagna


Info:

0541 356299

biblioteca@comune.santarcangelo.rn.it

0541 624703

www.museisantarcangelo.it

www.focusantarcangelo.it

Scroll Up