Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Santarcangelo: martedì su fb processo partecipativo per la valorizzazione delle ex carceri mandamentali

Santarcangelo: martedì su fb processo partecipativo per la valorizzazione delle ex carceri mandamentali

“Sprigionati… Le ex carceri che vorresti!”, il processo partecipativo per il recupero e la valorizzazione del patrimonio culturale delle ex carceri mandamentali, entra nel vivo con il primo incontro online sul tema della rigenerazione urbana.

A confrontarsi, martedì 20 aprile alle ore 17.30 in una diretta Facebook sulla pagina del Comune di Santarcangelo, saranno tre esperti di livello nazionale: l’architetto e urbanista Teresa Chiauzzi, il presidente e direttore dell’associazione Spazi Indecisi, Francesco Tortori, e il direttore della Fondazione Riusiamo l’Italia, Roberto Tognetti.  

 

L’incontro, dal titolo “Rigenerazione urbana e processi partecipativi a confronto”, moderato da Luca Zamagni (avvocato e presidente dell’Associazione Il Palloncino Rosso di Rimini), sarà aperto dall’intervento di saluto dell’assessore alla Pianificazione urbanistica e al Patrimonio, Filippo Sacchetti. 

Dal recupero alla rigenerazione urbana: forme partecipative e connessioni progettuali” è il titolo del primo intervento a cura di Teresa Chiauzzi, mentre Francesco Tortori affronterà il tema degli “Spazi rigenera(n)ti. Percorsi di rigenerazione urbana tra abbandono e comunità”. Nel terzo intervento, Roberto Tognetti parlerà delle “Mappe come infrastrutture per generare pensiero. Strumenti per riusare l’Italia”. In chiusura le conclusioni della sindaca Alice Parma.

Santarcangelo può vantare esperienze non trascurabili sul tema della rigenerazione urbana e della partecipazione: questo appuntamento si pone nel solco di una metodologia che abbiamo fatta nostra in diverse occasioni”, afferma la sindaca Alice Parma. “L’appuntamento del 20 aprile con la testimonianza di esperti vuole essere innanzitutto un momento di confronto allargato, non riservato solamente agli addetti ai lavori ma aperto alla partecipazione di studenti, cittadini singoli e organizzati, per favorire un coinvolgimento diretto in merito alla destinazione e all’utilizzo dei beni pubblici. In questo senso – conclude la sindaca Parma – per la loro storia e la loro collocazione nel cuore del centro storico, le ex carceri costituiscono un esempio di riuso perfetto su cui attivare un percorso partecipativo, capace di raccogliere contributi preziosi per far rivivere uno spazio di grande valore per la città”.

Questo appuntamento vuole essere l’occasione per ragionare con l’aiuto degli esperti sulla rigenerazione urbana come strumento per promuovere e sviluppare processi di cittadinanza attiva e partecipazione civica”, spiega Luca Zamagni dell’Associazione Il Palloncino Rosso. “Si tratta dell’evento pubblico di lancio del progetto di partecipazione dedicato al futuro delle ex carceri”.

Prosegue dunque il percorso di cittadinanza attiva basato sulla riappropriazione dello spazio urbano: i cittadini sono stati chiamati in causa per raccontare le loro storie, personali e collettive, presenti e passate che hanno come sfondo la città di Santarcangelo. “Racconti Sprigionati” vuole infatti raccogliere fotografie, ricordi, aneddoti per contribuire alla realizzazione di un grande archivio della memoria collettiva santarcangiolese e al recupero della sua identità comunitaria. Racconti che una volta raccolti diventeranno podcast e in seguito, grazie anche alle immagini recuperate, daranno vita a una mostra.

Dopo le passeggiate guidate che coinvolgeranno gli studenti delle scuole superiori e gli eventi culturali organizzati con le realtà del territorio, si svolgeranno una serie di focus group e laboratori partecipativi volti a individuare cosa le ex carceri possono diventare per la città di Santarcangelo. Il processo partecipativo, quindi, porterà le associazioni e le istituzioni culturali ad individuare – insieme all’Amministrazione comunale – le direttrici d’azione che conducano alla definitiva rigenerazione del fabbricato di via Pio Massani.

Ultimi Articoli

Scroll Up