Home > Intervista > Da Santarcangelo a Rimini è un Fluxo inarrestabile

Da Santarcangelo a Rimini è un Fluxo inarrestabile

A Rimini e Santarcangelo, l’estate è Fluxo. Che cos’è? È un nuovo concetto di allenamento svolto all’aperto, una pratica di qualità, guidata da personale specializzato, che accompagnerà coloro che vi parteciperanno alla riscoperta del proprio corpo e delle sue possibilità di movimento, con l’obbiettivo di migliorare la propria condizione psico-fisica e di conseguenza la qualità della vita del singolo individuo e della collettività.

Fluxo è alla sua ottava edizione sul territorio di Santarcangelo al parco “Campo della Fiera”, meglio conosciuto come Clementino, dove ogni estate conta più di 400 tesserati che portano a più di 800 presenze settimanali. A Rimini, per la sua seconda edizione, l’orario delle attività è stato ampliato da 8 del 2018 a 28 ore settimanali del 2019 e avrà luogo nell’area verde circostante all’ invaso del ponte di Tiberio, e a Marina Centro nella zona del Porto ed al Bagno N.8. A spiegarci bene questa pratica sportiva è il 34enne santarcangiolese Andrea Lombardi, l’ideatore di queste attività.

Andrea Lombardi

Lombardi, a chi è rivolto Fluxo?

«A chiunque voglia partecipare, tra i 3 e gli ultra 99enni, che sia preparato fisicamente o sedentario, in quanto il programma offre molteplici discipline che comprendono tre differenti livelli d’intensità. Tutti gli insegnanti sono stati selezionati per la loro competenza sulla base delle esperienze pregresse, e sono in possesso di una laurea in Scienze Motorie. Tutti i collaboratori che partecipano attivamente allo svolgimento delle lezioni sono fortemente motivati ed in linea con l’etica del progetto, risultando quindi un ottimo canale di ingresso alle attività».

Che tipo di attività proponete?

«Vengono accuratamente selezionate in base alla loro applicabilità in ambienti naturali, esaltandone le reciproche caratteristiche. Prive di controindicazione, le sessioni proposte sono adatte ad un grande numero di persone che le praticano contemporaneamente. Si potrà provare l’allenamento funzionale, power yoga, handstand, hatha yoga, posturale, yoga vinyasa, flow, yamuna body rolling, joint mobility, yoga for surf, dry pre-surf training, capoeira, movement, pilates, qi gong, calisthenics, aikido, strength and flexibility, gioco motricità e capoeira ragazzi (6/12 anni). Ma non è finita qui, perché ne vengono organizzate anche extra come interventi, seminari o lezioni fuori dal calendario. Queste attività arricchiscono il contenuto formativo già proposto e possono essere di diversa natura: eventi culturali, manifestazioni sportive e spettacoli».

Quali sono gli orari per eseguire gli allenamenti?

«A partire dal 10 Giugno al 2 Agosto, dal lunedì al giovedì, si susseguiranno gli allenamenti nella fascia mattutina 7.00-8.00 e serale 19.00-21.00. Per partecipare alle lezioni è necessario tesserarsi (prezzo stagionale 40 Euro (Rimini o Santarcangelo) stagionale 50 Euro (Rimini + Santarcangelo) over 65 e bambini sotto i 13 anni 30 Euro). Sarà possibile iscriversi direttamente al parco prima dell’inizio delle lezioni».

Perché, secondo lei, questo evento sta avendo così successo?

«Il nostro successo nasce innanzitutto dalla nostra dedizione e passione per quello che facciamo. Trasmettiamo un’energia positiva che trascina chi si allena con noi o semplicemente frequenta il parco, siamo così soddisfatti di quello che facciamo da diventare contagiosi. Siamo nel pieno delle nostre forze e non abbiamo paura di dare noi stessi per qualcosa in cui crediamo, abbiamo fame di vita! Ci dedichiamo ad orari improbabili e magari senza un riconoscimento, non ci fermiamo davanti ai “no”, perché siamo convinti del valore di quello che facciamo, uniamo generazioni e le facciamo incontrare nel modo migliore, allenandosi e migliorandosi. Inoltre, quello che proponiamo rappresenta un modello sano di società e di divertimento, tutti vogliono essere prestanti e sentirsi bene usando e conoscendo il loro corpo, noi gli mostriamo la strada. Noi siamo persone ed offriamo esperienze ed emozioni ad altre persone. Questa è la nostra forza, siamo veri».

Rimini, grazie anche alla sua proposta, può attirare anche un turismo legato al wellness?
«Quello che facciamo per la città è semplice, siamo la ciliegina sulla torta, Rimini è una città che offre tanto a livello turistico, quello che mancava era un’offerta di attività motoria/allenamento/Fitness di qualità, rivolta a chi si allena con cognizione e non per passare le mezz’ore in spiaggia con il gioco-aperitivo o il risveglio muscolare, pratiche divertenti e utilissime per il turismo. Noi ci rivolgiamo ad un pubblico che non si improvvisa atleta, può essere neofita, ma viene comunque accolto e trattato con serietà e professionalità. La nostra immagine è quella di una comunità che punta a migliorare il benessere della popolazione e della città. Chi arriva a Rimini e vede la città allenarsi insieme all’alba ed al tramonto capisce che Rimini non è solo festa e ombrelloni, ma un luogo in cui vi è un’attenzione particolare per la persona e la qualità della vita».

Per ulteriori info:
https://www.facebook.com/fluxomovement/
https://www.instagram.com/fluxomovement/?hl=it

Nicola Luccarelli

Scroll Up