Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Santarcangelo, Supercinema: anteprima italiana di “Backlash: Misogyny in the Digital Age”

Santarcangelo, Supercinema: anteprima italiana di “Backlash: Misogyny in the Digital Age”

Il Supercinema – primo cinema italiano a proiettarlo – propone la visione di “Backlash misogyny in the digital age” di Léa Clermont-Dion e Guylaine Maroist.

Il documentario, in lingua originale con sottotitoli in italiano, affronta il tema della misoginia online attraverso le storie emblematiche di quattro donne in due continenti: l’ex presidente del parlamento italiano Laura Boldrini, l’ex rappresentante democratico Kiah Morris, l’attrice francese e YouTuber Marion Séclin e Donna Zuckerberg, specialista in violenza online contro le donne e sorella del fondatore di Facebook.

Com’è affrontare questa cosiddetta violenza “virtuale”? 

È ciò che questo importante film cerca di mostrare seguendo da vicino le vittime nella loro vita quotidiana. Come in un thriller, vediamo in tempo reale le ondate di odio a cui sono sottoposti, la paura che ne deriva e come non si sentano più al sicuro negli spazi pubblici. Vediamo vite segnate da una perdita di fiducia e vergogna.

Backlash: Misogyny in the Digital Age mostra anche come ciascuna di queste donne, stia combattendo la stessa battaglia. Condividono una causa comune: rifiutarsi di tacere.

Il film documentario è in prima assoluta al Supercinema di Santarcangelo (venerdì 25 novembre – ore 21.15) e successivamente sarà proiettato al Cinema Teatro Galliera di Bologna ( domenica 27 novembre – ore 21.30)

Biglietti disponibili: www.supercinemasantarcangelo.co

Crediti:

Registe: Léa Clermont-Dion | Guylaine Maroist

Nazionalità: Canada (Québec)

Durata: 80 minuti

Il film è distribuito da La Ruelle Films  | L’evento è realizzato in collaborazione con il Comune di Santarcangelo di Romagna e il Nòt film Fest.

Ultimi Articoli

Scroll Up