Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Santarcangelo, tutti gli appuntamenti di Cantiere Poetico in programma domani e mercoledì

Santarcangelo, tutti gli appuntamenti di Cantiere Poetico in programma domani e mercoledì

Entra nel vivo Cantiere Poetico,  il festival interamente dedicato alla poesia a Santarcangelo di Romagna Al Teatro Il Lavatoio (non più alla Collina dei poeti a causa delle previsioni meteo incerte) si svolgerà Nient’altro che parole, l’ormai tradizionale lettura collettiva: quest’anno i cittadini e la comunità di Santarcangelo leggeranno le poesie di Annalisa Teodorani, che a sua volta leggerà quelle di Gianni Fucci, con intermezzi musicali a cura di Andrea Atto Alessi. Al termine della lettura, la Sindaca di Santarcangelo Alice Parma consegnerà ad Annalisa Teodorani la fascia di Sindaca della Città della Poesia. La serata inizierà con la proiezione del video messaggio di Marco Balzano Le parole sono importanti.

Mercoledì 11 settembre invece la giornata comincia alle ore 11.30: l’appuntamento è al Caffè Roma per Esercizi di poesia collettiva. Luigi Cilumbriello Annalisa Teodorani proporranno a scrittori, poeti, attori, lettori e cittadini un simpatico e coinvolgente allenamenti di versi. Chiunque sia interessato può partecipare, non è necessaria la prenotazione.

Dalle ore 14.30 alle ore 17.30 presso la Biblioteca Comunale A. Baldini avrà luogo il laboratorio intensivo di scrittura rap Fogli bianchi – rivolto a ragazzi dai 12 ai 90 anni – a cura di Lanfranco Vicari aka Moder e Massimiliano Benini aka Max Penombra. La sera alle 21.30 al Teatro Il Lavatoio gli artisti presenteranno insieme ai partecipanti il risultato del laboratorio: seguirà un loro concerto rap.

Grande attesa anche per l’incontro con il poeta Franco Loi. Alle ore 18.15 al Teatro Il Lavatoio si potrà assistere alla proiezione video Dammi del tu. VideoConversazioni con Franco Loi (ideazione e regia di Cristiano Sormani Valli), della durata 30 minuti.

Dammi del tu è il diario visivo di uno dei più grandi poeti contemporanei italiani, Franco Loi. Saremo accolti in casa sua per conoscere opinioni, vita ed esperienze: materiale fondamentale delle sue opere. Dammi del tu vuole narrare la figura di un uomo il cui pensiero è riflesso nella sua poesia. Ma soprattutto vuole raccontare quanto c’è di non scritto, la vita, gli stimoli e i luoghi che hanno ispirato la sua parola poetica. Provare a tracciare, attraverso le conversazioni, la sua visione. Dammi del tu è una sorta di diario per argomenti, in cui il poeta racconta e si racconta attraverso gli occhi di una telecamera.

Al termine della proiezione Franco Loi, ospite dal vivo, parlerà de La poesia della poesia con la partecipazione di Marco Martinelli (Teatro delle Albe) e Cristiano Sormani Valli. A seguire alle ore 19.30, sempre al Teatro Il Lavatoio, Marco Martinelli presenterà il suo libro Nel nome di Dante. Diventare grandi con la Divina Commedia, con la partecipazione di Franco Loi.

Da seguire anche la comunicazione degli eventi del Cantiere, che offre sia il giornalino autoprodotto POEzine di Altalena Fanzine che il diario di viaggio Scarabócc di Cristiano Sormani Valli.

Come ogni anno, il Cantiere poetico ambisce alla creazione di opere originali caratterizzate dalla contaminazione tra le arti, opere che possano restituire alla contemporaneità la materia vitale di un patrimonio poetico e che aspirano a parlare anche alle generazioni più giovani. Dopo aver dedicato le precedenti alle figure di Raffaello Baldini, Giuliana Rocchi, Nino Pedretti e Tonino Guerra, l’edizione 2019 muove dalla suggestione di un libro di Marco Balzano, Le parole sono importanti. Dove nascono e cosa raccontano.

Noi contempliamo le parole, le interroghiamo, ne ricostruiamo diacronicamente la storia, a volte ne agguantiamo un etimo preciso, ma la totalità del significato continua a sfuggirci. È in questa scommessa impossibile che vive il linguaggio: abbracciare una volta per tutte il senso ultimo delle parole e non riuscirci mai. Eppure è proprio questa impossibilità di esaurirne il senso che ci spinge a ripeterle, a riempirle di significati che si rinnovano e che rispecchiano i nostri cambiamenti. È questo rivelarsi senza mai svelarsi che le rende eternamente affascinanti. Come la poesia”.

Il Cantiere poetico – a cura di Fabio Biondi – sarà affiancato come di consueto da InVerso, la cui programmazione è curata da Massimo Roccaforte: dal 13 al 15 settembre piazza Ganganelli sarà animata da una mostra mercato del libro unica nel suo genere e incontri con autori ed editori.

Il Cantiere poetico per Santarcangelo è un progetto promosso e sostenuto da Comune di Santarcangelo e FoCuS – Fondazione Culture Santarcangelo, con il contributo dell’IBC – Istituto dei beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna e la collaborazione di Associazione culturale l’arboreto e Associazione culturale Interno4.

Scroll Up