Home > Ultima ora politica > Santi: “Montecopiolo e Sassofeltrio vi aspettiamo a braccia aperte!

Santi: “Montecopiolo e Sassofeltrio vi aspettiamo a braccia aperte!

Entusiastico saluto del presidente della Provincia di Rimini Riziero Santi a Monecopiolo e Sassofeltrio, che si apprestano a lasciare la regione Marche per approdare in Emilia Romagna:

“SASSOFELTRIO E MONTECOPIOLO, SARETE I BENVENUTI!”, scrive Santi a caratteri cubitali.

E il presidente prosegue: “L’iter istituzionale è al punto che manca poco ad un allargamento del territorio della Provincia di Rimini ai comuni di Sassofeltrio e Montecopiolo. Non è più tempo di campagne pro o contro. Per il rispetto che dobbiamo alle nostre comunità non è il caso di soffiare sul fuoco della polemica e della strumentalizzazione politica per accaparrarsi questo o quel merito ai fini elettorali”.

“Io mi asterrò da questo, per mantenere un profilo tutto istituzionale. Ci sono ragioni storiche, culturali, logistiche, territoriali che hanno fatto dire a molti dei cittadini di questi comuni, la maggioranza al Referendum del 2007: ‘ci sentiamo più romagnoli che marchigiani e quindi vogliamo venire in Emilia- Romagna e nella Provincia di Rimini’. Io però qui voglio dire che ho rispetto e che capisco le posizioni di chi, nelle istituzioni e nei cittadini di quei comuni, ha lottato e lotta fino all’ultimo, per mantenere i due comuni alle Marche ed alla Provincia di Pesaro”.

“Mi meraviglierebbe il contrario. Voglio qui confermare i miei sentimenti di amicizia e di stima verso i cittadini ed i colleghi amministratori della provincia di Pesaro e della Regione Marche, confermando la disponibilità alla massima collaborazione su tutto. Mi dispiace quindi per coloro che si sentono strappare via qualcosa che appartiene alle loro origini e alla loro storia”.

“Ora tuttavia, a cose ormai fatte, da cittadino e da Presidente della Provincia di Rimini dico a tutti i cittadini di Sassofeltrio e di Montecopiolo che saranno accolti da tutti noi a braccia aperte, come fratelli. Lo voglio dire soprattutto, uno ad uno, a tutti quei cittadini che soffrono e che non vorrebbero questo passaggio. Condivideremo insieme il piacere di abitare un territorio straordinariamente bello e pieno di cultura e di storia. Lavoreremo insieme ai Sindaci per gestire al meglio tutte le criticità e per garantire i servizi in quantità e qualità adeguata. Le frane, i dissesti idrogeologici, la carenza e l’inadeguatezza dei servizi sono le stesse di tutti i comuni delle province del pesarese e del riminese. Affronteremo insieme le difficoltà ed i problemi che non mancheranno. Io sarò lì per ascoltare e conoscere. Si tratta di processi che vanno guidati con molta attenzione, disponibilità ed equilibrio se vogliamo da subito un’integrazione vera e proficua”, conclude Riziero Santi.

Scroll Up