Home > Ultima ora politica > “Sciacallo” a un giornalista, la deputata di Rimini Giulia Sarti (M5S) condannata per diffamazione

“Sciacallo” a un giornalista, la deputata di Rimini Giulia Sarti (M5S) condannata per diffamazione

Aveva dato dello “sciacallo” al giornalista del resto del Carlino Filippo Graziosi e ora  l’onorevole Giulia Sarti (M5S) è stata condannata per diffamazione.

La parlamentare  riminese Giulia Sarti, al suo secondo mandato alla Camera dove è stata rieletta mentre si era auto-sospesa dal MoVimento, è stata condannata alla pena di 1000 euro oltre al pagamento delle spese processuali con la sospensione della pena. La sentenza è stata emessa oggi pomeriggio  dal giudice Monocratico Antonio Pelusi che ha accolto le richieste del pubblico ministero Elisabetta Rovinelli. L’imputata era presente in aula al momento della sentenza.

I fatti risalgono al marzo 2015, quando Filippo Graziosi aveva formato un articolo pubblicato da Il Resto del Carlino Filippo Graziosi con il titolo: “La Sarti trova un tesoro alla Camera”. Nell’articolo si parlava dei redditi dei politici riminesi e il giornalista aveva segnalato il caso della Sarti, che dichiarava zero euro di reddito prima di essere eletta alla Camera nel 2013, mentre due anni dopo era salito a quasi 80mila annui

Per tutta risposta Giulia Sarti aveva scritto sulla propria pagina Facebook un post dove definiva il giornalista uno “sciacallo” e assoggettato al potente di turno. Alcuni dei circa 50 commentatori di quel post erano arrivati anche a minacce di morte rivolte al giornalista.

Scroll Up